Cassinate, stalker torna dall’ex moglie e dai figli e viene arrestato

All’uomo con precedenti per diversi importanti reati il tribunale dei minori aveva anche tolto la responsabilità genitoriale

Niente da fare, non voleva proprio rinunciare a vedere la sua ex moglie ed i figli e nonostante era stato arrestato per stalking, maltrattamenti, rapina e furto, un 34 enne della provincia di Napoli, sovente tornata nel sud della Ciociaria e per la precisione a Villa Latina per rivederli. Ma le legge glielo impediva in quanto su di lui pendeva un divieto di avvicinamento all’ex consorte nonché ai due figli minori, emesso nel mese di giugno 2019 dal Tribunale per i Minorenni di Napoli, con il quale gli è stata, inoltre, sospesa anche la responsabilità genitoriale.

L’arrivo dei carabinieri

L’uomo è stato bloccato mentre si recava presso una struttura protetta situata nel comune a sud del frusinate ove si trovano sua mogli ed i suoi figli. Inoltre, i successivi accertamenti hanno consentito di appurare che l’uomo, già dal nel mese di agosto 2018, si era reso responsabile di analoghi episodi, in quanto si era presentato in altre strutture protette dove erano ospiti l’ex moglie e i figli.

L’arrestato, espletate le formalità di rito è stato associato presso la Casa Circondariale di Cassino.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bimba tolta alla madre, irruzione dei poliziotti nella casa famiglia

  • Arce, 42enne trovato privo di vita in un'auto. Ecco chi è la vittima

  • Suora indagata, un'altra mamma racconta: "faceva dormire mia figlia nel letto intriso di urine"

  • Marco Luccarelli è scomparso da una settimana. L'appello del padre: "aiutatemi a ritrovare mio figlio"

  • La moglie muore in ospedale, il marito indagato per maltrattamenti e lesioni

  • “Vivo con le volpi dentro casa”. Con i lavori al polo logistico colleferrino gli animali scappano in cerca di cibo (video)

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento