Villa Santo Stefano, preso con oltre 100 gr di droga in casa

Un 27enne del posto è stato posto ai domicialiri dopo la "scoperta" fatta dai carabinieri nella sua abitazione

Continuano incessanti i servizi preventivi predisposti e coordinati dal comando Compagnia di Frosinone, volti  a contrastare il consumo e lo spaccio di sostanze stupefacenti. Nello specifico, nella giornata di ieri a Villa Santo Stefano i carabinieri della locale stazione hanno tratto in arresto un 27enne del posto per l'accusa di detenzione di sostanza stupefacenti ai fini di spaccio.

Fermato durante un controllo

L'uomo era già conosciuto alle forze dell'ordine per analoghi reati. I militari, nel corso dei quotidiani controlli alla circolazione stradale hanno fermato il giovane che, mostrando evidente agitazione, è stato prima sottoposto a perquisizione personale e, successivamente, a quella domiciliare.  

La droga in casa

Tale attività ha permesso ai militari operanti di rinvenire, abilmente nascosti all’interno di una stanza 107 grammi di marijuana, 2.6 grammi di hashish e dieci semi di papavero da oppio, a questo da aggiungere materiale per il confezionamento ed una bilancia elettronica di precisione. Subito dopo l'arresto il ventisettenne ha beneficiato dei domiciliari. Resterà nella sua abitazione in attesa del rito per direttissima.

(foto di archivio)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, le prime ordinanze dei Sindaci ciociari: quarantena per chi arriva dal Nord

  • Fiuggi, polemica social per la battuta infelice di Max Tortora ai “Soliti Ignoti”

  • Cassinate, muore a quarant'anni mentre guarda la tv

  • Cassino sotto choc, muore dopo un grave malore il professor Raffaele Di Mambro

  • Coronavirus a Colleferro, una giornata di allarmismi ingiustificati. Ecco cosa è successo

  • Cassinate, nonna Teresa muore a distanza di poche ore dall'adorato nipote

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento