Intesta le utenze ad un cugino per non pagare le bollette, indagato

Vittima della vicenda un 68enne di Villa Santo Stefano che si è accorto della presunta truffa quando si è visto recapitare un sollecito di pagamento dell'Enel

Truffa e sostituzione di persona, indagato 48enne ciociaro cugino alla lontana di un pensionato di 68 anni di Villa Santo Stefano che aveva fatto scattare la denuncia nei suoi confronti. L'uomo, da tempo residente a Terracina, con una scusa banale aveva chiesto la carta di identità del parente. Ma dopo alcuni mesi il gestore per l’energia elettrica aveva inviato al 68enne un sollecito di pagamento. A seguito di questo l'anziano aveva chiesto alla società dell’Enel quali fossero le fatture inevase e presso quale indirizzo fosse stata attivata la fornitura.

Non solo le bollette dell'energia

Dalla risposta ricevuta era emerso che l’utenza risultava attivata presso una l’abitazione di Terracina, dove risiedeva il cugino. Indagini svolte in tal senso avevano fatto emergere che in precedenza le fatture erano state intestate al parente. Identica situazione anche per le utenze del gas. Avendo la domiciliazione bancaria l’uomo non si sarebbe accorto immediatamente di questo presunto imbroglio. A quel punto l’anziano, tramite i legali Claudia Mancini e Roberto Capobianco aveva fatto scattare la denuncia querela. Secondo gli elementi raccolti dagli investigatori il parente, utilizzando i documenti della vittima, stipulava contratti di fornitura Gas e luce rispettivamente con Eni ed Enel. Nei giorni scorsi si è tenuta la chiusura delle indagini. L'udienza preliminare è prevista per il 4 dicembre prossimo. 

Potrebbe interessarti

  • Coop, ultima settimana di attività: chiusura fissata per il 22 giugno

  • Incendio alla Mecoris, livelli di Pm10 alti. Chiusi gli uffici pubblici e stop alle attività private

  • Ha pedalato per 19 ore di seguito lungo i tornanti di Montecassino, è record

  • Il Lazio Pride? Una partenza con il botto

I più letti della settimana

  • Brucia azienda di smaltimento rifiuti speciali, nube nera su Frosinone. Aria irrespirabile

  • Colleferro, ispettore di Polizia si sente male in commissariato e muore in ospedale

  • Ceprano, giornalista muore dopo essere stata al pronto soccorso, sequestrata la salma

  • Strangolagalli, imprenditrice di 47 anni, schiacciata da un muletto, una morte tinta di giallo

  • Alatri, scopre il tradimento del marito e armata di bastone tende un agguato alla rivale

  • Un chilo di cocaina nascosto nell'auto, arrestato un insospettabile cinquantenne

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento