Violano i sigilli posti per un precedente sequestro, denunciati due imprenditori

I due uomini avevano continuato ad utilizzare i depositi sequestrati per custodire, in cattivo stato, generi alimentari e conserve per un valore di circa 600 mila euro

A Frosinone, nei giorni scorsi, i Carabinieri del N.A.S. hanno denunciato  due imprenditori responsabili di un' ingrosso di prodotti ortofrutticoli e conserve alimentari per aver violato i sigilli apposti in occasione del pregresso sequestro di 10 box di 25 mq ciascuno, avvenuto circa due mesi addietro.

I predetti depositi custodivano infatti conserve alimentari di origine vegetale ed animale, prodotti ortofrutticoli e bottiglie di acqua minerale, i quali, essendo mantenuti in cattivo stato di conservazione ed insudiciati, hanno costretto i militari  ad operare il provvedimento restrittivo reale dei box-depositi, il cui valore, compreso gli alimenti contenuti, superava i 600.000 euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli imprenditori denunciati, in dispregio del vincolo reale e dei sigilli apposti, avevano nel tempo continuato ad utilizzare i box per il deposito degli alimenti commercializzati all'ingrosso.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Donna rom occupa appartamento di un anziano deceduto, i vicini si ribellano: scoppia la baraonda

  • Lotta alla prostituzione sullo stradone Asi. Multe a meretrici e “papponi”

  • Cade in dirupo sui monti di Terelle, corsa contro il tempo dei soccorritori

  • Centraline per auto contraffatte, azienda ciociara nei guai: 29 denunciati

  • Cassinate, schianto lungo la Casilina, un'auto ribaltata e un furgone distrutto (foto)

  • Maxi operazione anticamorra, un arresto in provincia di Frosinone

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento