Sistema Locale del Lavoro di Frosinone, ecco come funzionano i finanziamenti a fondo perduto

A parlare di questi interessanti argomenti gli esperti delle Regione Lazio e di Invitalia presso lo Spazio Attivo Lazio Innova della città di Colleferro alla presenza di diversi industriali e della rappresentante della BCC di Paliano

Un incontro per parlare del programma di rilancio del “Sistema locale del lavoro di Frosinone” con fondi fino ad 1,5 Mln di euro per le piccole e medie imprese. A parlare di questi interessanti argomenti gli esperti delle Regione Lazio e di Invitalia presso lo Spazio Attivo Lazio Innova della città di Colleferro alla presenza di diversi industriali e della rappresentante della BCC di Paliano. Ha presieduto il tutto il consigliere comunale e presidente della commissione attività Produttive di Colleferro Marco Gabrielli.

Il sindaco Sanna ha avuto parole piene di ottimismo per la sua città: “ci siamo riappropriati della nostra storia industriale, perché finalmente possiamo applicare la rigenerazione e questa di oggi è un’occasione di recuperò di identità”. Un periodo molto positivo per la città casilina e per tutta la zona con il colosso americano Amazon che ha scelto questo comune per la creazione di un mega centro di stoccaggio dislocato su 11 ettari di terreno subito dietro la discarica di Colle Fagiolara e da qui a breve tempo arriverà anche Leroy Merlin per un totale di 2500 posti di lavoro.

Nell’interessante incontro si è parlato di incentivi  della legge 181/89 per il rilancio delle aziende nelle aree di crisi di Frosinone e della provincia romana: Acuto, Alatri, Amaseno, Anagni , Arnara, Boville Ernica,  Castro dei Volsci, Ceccano, Ceprano, Collepardo, Falvaterra, Ferentino, e ovviamente Colleferro Filettino, Fiuggi, Frosinone, Fumone, Giuliano di Roma, Guarcino, Morolo, Paliano, Pastena, Patrica, Piglio, Pofi, Ripi, Serrone, Sgurgola, Strangolagalli, Supino, Torre Cajetani, Torrice, Trevi nel Lazio, Trivigliano, Vallecorsa, Veroli, Vico nel Lazio e Villa Santo Stefano e mentre i provincia di Roma interessano i comuni di: Artena, Carpineto Romano, Colleferro, Gavignano, Gorgo, Montelanico, Segni, Vallepietra e Valmontone.  Le aziende che ricadono nei paesi in neretto, hanno un 10 % in più di agevolazioni a fondo perduto, è stato comunicato dai relatori.

La data di scadenza delle domande

Soldi che per il 75% sono a fondo perduto per i quali ci si può rivolgere a Spazio Innova a Colleferro. Le domande scadono il 30 aprile ed il contributo regionale fino ad un milione di Euro è di poco superiore allo 0,50 di interessi.  Insomma, adesso ci sono tutti gli strumenti per investire prioritariamente nei settori della chimica farmaceutica, automotive, meccatronica, economia circolare, turismo (ristrutturazione alberghi soprattutto) e aereospaziale al fine di avere un rilancio del Sistema Locale del lavoro per le azioni di sostegno alle attività imprenditoriali, salvaguardia dell’occupazione, attrazione investimenti,  interventi di bonifica e risanamento ambientale e infrastrutture delle aree industriali, per ampliare un’impresa o essere inserito in un percorso di riqualificazione o reimpiego professionale.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto di lusso importate dall'estero, truffati politici e calciatori di caratura nazionale. 9 arresti in Ciociaria

  • Tre quintali di carne, pesce e salumi sequestrati al mercato. Ambulanti ciociari si scagliano contro i vigili urbani

  • Ecco il primo Burger King a Frosinone, apertura entro fine novembre

  • Omicidio Morganti, concessi i domiciliari a Paolo Palmisani. Tornerà a casa con il bracciale elettronico

  • Sora, poliziotti presi a pugni e feriti durante un posto di blocco

  • Dopo 36 anni, niente rinnovo del passaporto per una multa da 50 mila lire

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento