Anagni, concerto di Pasqua dell'Accademia Bonifaciana

Continua la stagione artistica 2019 dell’ Accademia Bonifaciana con un nuovo importante appuntamento musicale, l’ormai tradizionale Concerto di Pasqua che il sodalizio anagnino offre alla cittadinanza con il Patrocinio del Comune di Anagni e dell’Assessorato alla Cultura e che quest’anno si svolgerà giovedì santo 18 aprile alle ore 18 con ingresso libero presso la Sala della Ragione del comune di Anagni.

Quest’anno il tema conduttore della serata musicale vedrà un omaggio ai 90 anni del maestro Ennio Morricone con un concerto interamente dedicato alle sue più belle ed intense creazioni nella elaborazione del M° Vittoriano di Grazia. Protagonisti musicali della serata, in collaborazione l’associazione Giuseppe Martucci, l’ensemble Salerno Classica - composto dal soprano Anna Pietrafesa le voci di Giuliana Tortora, Mimma Cerrato e Giovanna De Santis, Pellegrino Armellino al fagotto e Stefania Cucciniello al pianoforte; i solisti avranno anche il sostegno dell’Orchestra K.K.O. di Cadca già gemellata con l’Accademia Bonifaciana dal 17 aprile 2011. La direzione è affidata all’esperta bacchetta del M° Luciano d’Elia che ci condurrà attraverso le più belle creazioni del maestro Morricone egli stesso profondamente legato alla terra di ciociaria; dalle pagine più timbricamente innovative a quelle più romantiche ed intensamente spirituali, una degna cornice musicale nell’altrettanto nobile scenografia della storica Sala della Ragione in attesa della Pasqua.

Soddisfatto il Rettore Presidente Comm. Sante De Angelis:Ringrazio gli artisti che animeranno questa serata, il sindaco, Dott. Daniele Natalia e l’assessore Dott. Carlo Marino che sostengono le nostre iniziative e il Direttore Artistico, prof. Cesare Marinacci che ormai quasi dalla fondazione dell’Accademia, di cui ha anche composto l’inno ufficiale, ci dona le sue competenze per la realizzazione di manifestazioni artistiche degne della missione prefissa dalla nostra accademia, contribuire attraverso la cultura e la socialità ad un mondo fondato sui più alti valori umani”.

Gli fa eco proprio il prof. Marinacci, compositore saggista e docente universitario, ricambiando la stima e rinnovando il plauso all’amministrazione comunale “…per il sostegno che sta accordando alle attività dell’Accademia Bonifaciana, riconoscendo il ruolo dell’istituzione, fondata ormai oltre 17 anni or sono dal Dott. Sante De Angelis, come ente di riferimento della città di Anagni in quanto le attività e gli ideali dell’accademia si declinano in tutti quei campi - dalla cultura, alla solidarietà, alla socialità, - che contribuiscono allo sviluppo armonioso di una comunità intorno alle sue istituzioni. Un anno ricco di progetti il 2019, apertosi con l’altrettanto tradizionale Concerto di Capodanno, che ha visto di recente svolgersi una sontuosissima edizione del Premio Internazionale e che prosegue oggi con il Concerto di Pasqua. Nel settore che in particolare mi compete come direttore artistico desidero segnalarvi ancora l’attività editoriale dell’Accademia che ha già in passato al suo attivo diverse pubblicazioni ma ha appena rinnovato il suo impegno come casa editrice con un nuovo marchio bandendo anche un Concorso Letterario che vedrà la partecipazione di prestigiosi giurati come i giornalisti e scrittori Fabrizio Carcano e Fabio Bolzetta ed ancora, convegni, conferenze, concorsi, concerti, occasioni di incontro e confronto che andranno ulteriormente ad arricchire il già prestigioso calendario. Grande lungimiranza politica e morale dunque , tuttavia mi si lasci anche dire con una battuta che non potrebbe essere altrimenti, in quanto Anagni per il suo retaggio storico è un luogo ideale e ha il dovere di porsi quale simbolo nel territorio di una rinnovata concezione politica della cultura come veicolo di crescita etica. Conosciamo gli eventi più celebrati che fanno di Anagni un unicum nella storia, dall’essere città dei Papi a residenza di Dante, ma stasera parliamo in particolare di musica, e mi piace segnalare una particolarità meno conosciuta e cioè che Anagni proprio in epoca bonifaciana era all’avanguardia anche in questo settore, annoverando tra i suoi concittadini uno tra i più importanti teorici dell’epoca, tale Johannes Vetulus. Soprattutto è in via di completamento la procedura di formazione della nostra Orchestra Bonifaciana - di cui l’ensemble Bonifatius rappresenta con i suoi talentuosi solisti il nucleo fondante - un organismo stabile che darà l’opportunità a giovani musicisti di formarsi ed esibirsi in tutte le importanti occasioni nazionali ed internazionali di cui l’Accademia è protagonista e che ci rappresenterà con i maestri Elton Almeida Rodrigues , Stefano Bellu ed Elisa Frantellizzi tra pochi giorni in una prestigiosa occasione istituzionale in Dalmazia. Non posso che ribadire l’orgoglio di essere parte di questo sodalizio e ringraziando ancora il Comm. Sante De Angelis che ha voluto coinvolgermi e che con spirito pionieristico, pur tra le difficoltà che incontra la cultura nel panorama odierno, porta avanti da tre lustri e con esiti sempre più prestigiosi le attività dell’Accademia Bonifaciana”.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • Frosinone, Marisa Laurito in scena con “Nuie’ simme’ d’o’ sud”

    • Gratis
    • 31 luglio 2019
  • Casalvieri, Dodi Battaglia in concerto

    • Gratis
    • 27 luglio 2019
    • località Purgatorio
  • Castro dei Volsci, "Music Under The Rock 2019"

    • Gratis
    • dal 16 al 21 luglio 2019

I più visti

  • Frosinone, cinema sotto le stelle

    • dal 1 luglio al 18 agosto 2019
    • Parco Matusa
  • Cassino, torna"Il bosco delle favole"

    • dal 1 giugno al 8 settembre 2019
    • parco delle Terme Varroniane
  • Paliano, Carosello festival

    • Gratis
    • dal 19 al 21 luglio 2019
    • centro storico
  • Frosinone, Marisa Laurito in scena con “Nuie’ simme’ d’o’ sud”

    • Gratis
    • 31 luglio 2019
Torna su
FrosinoneToday è in caricamento