Camosciara tra ruscelli, cascatelle e rifugi

Domenica 9 giugno alle ore 9,00 con Itinarrando - Arte del Camminare  il trekking della Camosciara da Civitella Alfedena (AQ, PNALM), un percorso tra ruscelli e cascatelle in uno dei luoghi totemici del Parco Nazionale D'Abruzzo Lazio e Molise. Si raggiungerà il Rifugio Belvedere della Liscia tra cascate e balzi d'acqua.

Guida: Alex Vigliani, Guida Ambientale Escursionistica AIGAE operante ai sensi della legge 4/2013 con codice - LA465 -

Numero max partecipanti 25

*Possibilità condivisione auto
*Obbligo scarpe da trekking.

Appuntamento finale: ore 8,45 a Civitella Alfedena (AQ), luogo preciso da comunicarsi in fase di prenotazione.

Appuntamenti intermedi per condivisione posti auto: è buona norma dividere le spese di viaggio tra gli occupanti dell'auto condivisa.
Roma ore 6,15 da definire.
Frosinone ore 7,00 Bar Cinzia, Madonna della Neve
Roma
Latina in base alle prenotazioni

Con le sue guglie e creste frastagliate di dolomia bianca e grigia è molto simile nella struttura e nell’aspetto alle montagne dolomitiche alpine: la Camosciara è il cuore del Parco Nazionale d’Abruzzo.
Deve il suo nome alla folta popolazione di camosci che qui abita.

Per la straordinaria bellezza del paesaggio, l’oasi dei camosci, è una delle località del parco più conosciuta e amata dai turisti, ma allo stesso tempo è uno dei luoghi più segreti che si estende verso valle fino al fiume Sangro e racchiude nel proprio contesto la zona di Riserva Integrale.

Dettagli tecnici:

Lunghezza: 16 km/variante 14 km
Dislivello: 900 m/variante 600 m
Difficoltà: Escursionistica non sono presenti punti esposti, si può scegliere giunti nel piazzale della Camosciara di attendere il ritorno del gruppo dal Rifugio de La Liscia.

Le tre A per l'escursione:
Abbigliamento Attrezzatura Alimentazione


 Scarponcini da trekking obbligatori
Bastoncini da trekking altamente consigliati!
Pantaloni lunghi, cappellino o copricapo, vestiario a strati da maglietta a maniche corte/a strato intermedio/a giacca antivento all'occorrenza, giacca antipioggia.
Occhiali da sole

 Nello zaino (20/30 L)
Pranzo al sacco, acqua (2 l minimo), magliette di ricambio, guanti e cappello di lana di sicurezza, pile leggero, crema protezione solare.

Alimentazione:
Snack energetici
Barrette, frutta secca, frutta, per pranzo al sacco consigliati pasti leggeri e facilmente digeribili.

 Accessori utili: binocolo, macchina fotografica, scarpe di ricambio da lasciare in auto, taccuino e penna per appunti di viaggio, tessera fedeltà di Itinarrando per raccolta timbrino.

Sicurezza:
Itinarrando utilizza PRM canale 8/16 in collegamento con Rete Radio Montana
Le guide e gli accompagnatori volontari di Itinarrando sono dotati di corso BLSD e Primo Soccorso.

 *Per partecipare è necessario essere o diventare soci 2019 dell'Associazione Culturale Itinarrando (quota associativa 5 euro, convenzione CAPIT/UNIPOL)

 *L'attività proposta prevede un contributo di giornata di 10 euro comprensivo di guida ambientale escursionistica AIGAE.

L'associazione culturale Itinarrando si rivolge solo a guide professioniste per le proprie visite guidate e per le escursioni in natura, ha una sede fisica autofinanziata, gestisce una libreria liberamente consultabile da tutti gli associati tutti i giorni, promuove attività con ospiti nazionali e non e partecipa a progetti per la salvaguardia e promozione dell'ambiente e del territorio in genere.

dettagli e prenotazioni:
380 765 18 94 sms whatsapp telefono

 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Escursioni, potrebbe interessarti

I più visti

  • Cassino, “memoria viva” 1939 – 1945

    • Gratis
    • dal 10 settembre al 18 ottobre 2019
    • Museo Historiale
  • Veroli, concorso fotografico

    • dal 9 al 10 novembre 2019
  • Fiuggi, castagne insieme

    • Gratis
    • 19 ottobre 2019
    • piazza Trento e Trieste
  • Frosinone, Notte Bianca della Cultura e della Musica

    • Gratis
    • 19 ottobre 2019
Torna su
FrosinoneToday è in caricamento