Cassino, "La fragilità va in scena"

  • Dove
    Unicas
    Indirizzo non disponibile
    Cassino
  • Quando
    Dal 26/10/2018 al 26/10/2018
    9.00
  • Prezzo
    Gratis
  • Altre Informazioni

CI SIAMO! "La fragilità va in scena" in due atti. Il primo atto ci vedrà impegnati a partecipare al convegno che si terrà presso l’Università di Cassino e del Lazio Meridionale il prossimo 26 ottobre, strutturato in due sessioni.

La prima sessione del convegno

Nella mattinata si tratterà il tema della imprenditorialità sociale declinata nella vasta area della “Fragilità”. C’è bisogno di nuovi approcci educativi, di utilizzare al meglio le risorse ed investire secondo i concetti e i metodi della solidarietà sociale. Sono temi cari alle nostre associazioni (Società Cooperativa ARCA di Piedimonte San Germano (Fr), Associazione Camminare Insieme di Cassino, Onlus Associazione LiberAutismo di Formia (Lt), Società Cooperativa La Fonte di Castelforte (Lt), Sez. Cassino ANFI, ACLI provinciale di Frosinone, APS Sorridi alla vita di Conca della Campania (Ce) e APS Nazionale M.a.r.i.a. di Frosinone) che già nel 2016 hanno sottoscritto il Protocollo d’Intesa “Fragilità in Rete”, proprio con l’intento di unire le forze in un’esperienza di cooperazione attraverso un’unica strategia organizzativa finalizzata a promuovere, sostenere e realizzare Servizi a favore delle persone in condizioni di FRAGILITÀ, con la consapevolezza che gli ostacoli principali sono proprio dell’organizzazione sociale.

Gli obiettivi

Il nostro comune obiettivo è anche quello di abbattere le barriere culturali inerenti la fragilità per superare l’errata percezione che sia un’entità a se stante, quasi invisibile. Noi facciamo riferimento alle persone e alle famiglie che quotidianamente debbono superare ostacoli “imposti” dalla società che a volte si caratterizzano come “limitatori di libertà”. Il nostro scopo è la realizzazione di Servizi alle persone nei diversi contesti di vita; in ambito sociale, lavorativo e del tempo libero. Servizi concreti di elevata qualità che siano d’impatto e di cambiamento verso un effettivo miglioramento della qualità di vita delle persone. In particolare, in questa fase di sviluppo delle nostre iniziative intendiamo sostenere il progetto Guardian & Care che tratta della formazione delle persone che a diverso titolo si “prendono cura degli altri”. Lo scopo è di migliorare i servizi alle persone e nel contempo tutelare quelle che si trovano per scelta o per necessità a prendersi cura e in custodia l’altro in situazioni di fragilità. Sempre più spesso di osservano forme di grave disagio proprio delle persone che si prendono cura degli altri (caregivers) senza escludere il personale che opera a diversi livelli di assistenza e di sistema organizzativo nei contesti sociali, sanitari e di comunità.

La seconda sessione

In quest’ottica, si inserisce la seconda sessione del convegno del 26 ottobre che entra nel merito dei diritti delle persone in situazioni di fragilità. Saranno affrontati temi attuali come il “Progetto di vita” che riconosce a pieno titolo il DIRITTO DELLE PERSONE DI DECIDERE SULLA PROPRIA VITA. Si discuterà della salute dei più deboli e degli strumenti normativi e di diritto utili ad affrontare un cambiamento significativo: al centro la persona, il suo diritto di libertà nelle scelte, il suo diritto alla conoscenza, il suo diritto all’informazione, alla responsabilità e all’autodeterminazione in una cornice di tutela e sostegno attivo. La concezione della persona in situazioni di fragilità come agente positivo e attivo nella scelta delle cure e dei servizi. Nello specifico saranno trattati i temi: dal testamento biologico al orogetto di vita; storie per curare e riparare i danni esistenziali; capacità di autodeterminazione e ambito familiare e negoziale; il punto sull’amministrazione di sostegno; l’importanza della rete nel terzo settore tra autonomia, vulnerabilità e sostenibilità. Il secondo atto, in stretta continuità con il primo, si terrà domenica 28 ottobre presso l’EDRA Palace Hotel di Cassino. L’evento sarà l’occasione per presentare al pubblico il gruppo degli enti che hanno aderito al Protocollo d’Intesa “Fragilità in Rete” e che hanno contribuito, a titolo di volontariato e con proprie risorse a sostenere le iniziative.

"Anna che sorride alla pioggia"

L’evento sarà uno spettacolo culturale, con la presentazione del libro di Guido Marangoni “Anna che sorride alla pioggia”, vincitore Premio Selezione Bancarella 2018, accompagnato dal pianista e tastierista Nicola de Agostini. Il libro racconta la vicenda autobiografica della nascita e della crescita della terzogenita figlia dell’autore Anna, affetta da sindrome di down. Abbiamo scelto un modo di partecipare e di condividere un’esperienza unica come è unica ogni esperienza di vita.  A seguire ci sarà l’esibizione di danza sportiva paralimpica della Scuola di Ballo SHALL WE DANCE.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • Cassino, torna"Il bosco delle favole"

    • dal 1 giugno al 8 settembre 2019
    • parco delle Terme Varroniane
  • Paliano, Carosello festival

    • Gratis
    • dal 19 al 21 luglio 2019
    • centro storico
  • Frosinone, Tommaso Fusari presenta "Quello che non siamo diventati"

    • solo domani
    • Gratis
    • 17 luglio 2019
    • Libreria Mondadori

I più visti

  • Frosinone, cinema sotto le stelle

    • dal 1 luglio al 18 agosto 2019
    • Parco Matusa
  • Cassino, torna"Il bosco delle favole"

    • dal 1 giugno al 8 settembre 2019
    • parco delle Terme Varroniane
  • Paliano, Carosello festival

    • Gratis
    • dal 19 al 21 luglio 2019
    • centro storico
  • Casalvieri, Dodi Battaglia in concerto

    • Gratis
    • 27 luglio 2019
    • località Purgatorio
Torna su
FrosinoneToday è in caricamento