Montelanico: inizia il “Maggio dei libri”.

Anche il Comune di Montelanico aderisce alla Campagna Nazionale “Il maggio dei libri” grazie a Maria Carolina Onorati, Consigliere delegato alla cultura, che non ha voluto lasciarsi sfuggire quest’importante occasione di promozione culturale, in...

carol

Anche il Comune di Montelanico aderisce alla Campagna Nazionale “Il maggio dei libri” grazie a Maria Carolina Onorati, Consigliere delegato alla cultura, che non ha voluto lasciarsi sfuggire quest’importante occasione di promozione culturale, in particolare tra i più giovani.

A tal proposito, moltissime sono le proposte che si articoleranno lungo tutto il mese di maggio, come possiamo leggere nella locandina ufficiale dell’iniziativa. carol

Va precisato, poi, che alcuni eventi sono già partiti. Infatti lo scorso 11 aprile, presso la Biblioteca Comunale, il personale volontario, di concerto con le insegnanti della classe V della scuola primaria, hanno organizzato un laboratorio didattico sul racconto giallo al fine di sviluppare e stimolare la capacità di ragionamento deduttivo e induttivo. I ragazzi hanno ricevuto in prestito un libro da leggere e si ritroveranno il 31 maggio per presentare i propri elaborati per un momento di confronto costruttivo.

Oltre ciò, il 16 maggio, Federica Mega illustrerà alla classe IV elementare, presso la Biblioteca, i primi rudimenti per un approccio conoscitivo della “Lingua dei segni italiana” mentre, il 18 maggio, gli alunni della classe III saranno ospiti oltreché protagonisti del laboratorio creativo di lettura animata organizzato dalla “Libreria C. & C. Catena” di Colleferro, con la quale è stato ideato il progetto “Dona un libro alla Biblioteca di Montelanico”.

Scopo dell’iniziativa, arricchire la sezione dedicata ai giovani tramite un vero e proprio gemellaggio culturale con la Libreria Catena che effettuerà, lungo tutto il mese di maggio, uno sconto a coloro che acquisteranno un libro da donare alla Biblioteca Comunale di Montelanico. Un modo concreto per contribuire alla formazione sociale e culturale delle nuove generazioni. Ma non finisce qui…

I commercianti locali, sempre attenti e disponibili ai cambiamenti, hanno accolto di buon grado il book crossing offrendo degli spazim, all’interno delle proprie strutture, che ospiteranno tanti “libri viaggianti”. In paese sono state previste alcune “Zone Ufficiali di Scambio” dove sarà possibile prendere in prestito ma anche offrire propri testi, seguendo alcune semplici regole. L’auspicio è che i lettori in nuce vengano contagiati dal profumo della carta tanto da trasformarsi presto in una Comunità di Lettori adulti consapevoli.

Leggendo si conoscono altri modi di pensare, si sviluppano menti criciche e si impara a leggere il mondo.

Alessandro Verrelli

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Anagni, 15enne muore durante l' elitrasporto al Bambino Gesù

  • Sora, muore a soli 35 anni l'autotrasportatore Gianluca Caschera

  • Cassino, raccapricciante scritta nei confronti del segretario della Lega giovani

  • Incidente alla stazione di Ceccano, una persona finisce sotto al treno

  • Fiuggi, spaccio tra i vicoli del centro anche a minorenni. Ecco chi sono i quattro arrestati

  • Pensava di essere povero, invece era titolare di ben nove ditte di trasporti, disabile raggirato

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento