La città di Cassino apre le porte alla ‘Notte Bianca dello Sport

Il sindaco Salera conferma "Ripartiamo dai giovani, dalla gente, dalle Associazioni sportive dilettantistiche, per un totale di 47 coinvolte all’evento, per ricominciare a pensare a quello che deve rappresentare per tutti noi la svolta”

La città di Cassino sabato 21 settembre alle ore 21, apre le porte alla ‘Notte Bianca dello Sport’. L’evento patrocinato da Confcommercio Lazio Sud è stato presentato nella giornata di giovedì (19 settembre), presso il palazzo Comunale. A fare gli onori di casa il sindaco Enzo Salera, affiancato per l’importante occasione dal presidente del Consiglio comunale Barbara Di Rollo, dall’assessore alla Cultura, allo Sport e Turismo Maria Concetta Tamburrini, mentre per Confcommercio Lazio Sud c’era il presidente Bruno Vacca. Presenti le Associazioni sportive che operano sul territorio, la delegata provinciale del Coni Luciana Mantua,  la responsabile dell’area tecnica del Coni Elisa Pellegrini, il presidente dell’associazione Psiche e Soma Nazario Visco (organizzatore dell’evento),  il presidente dell’associazione dei Commercianti Vivi Cassino Raffaele Amato.

“La ‘Notte Bianca dello Sport’  – ha dichiarato il sindaco Salera – nasce dalla sinergia con le associazioni e i commercianti. L’iniziativa voluta fortemente dall’assessore Tamburrini e dal presidente del Consiglio Di Rollo per valorizzare il lavoro delle Associazioni rappresenta sicuramente la strada giusta da percorrere per il rilancio di Cassino. Ripartiamo dai giovani, dalla gente, dalle Associazioni sportive dilettantistiche, per un totale di 47 coinvolte all’evento, per ricominciare a pensare a quello che deve rappresentare per tutti noi la svolta”.

“Ho accettato senza pensarci la sfida che mi è stata proposta – ha sottolineato il presidente del Consiglio Di Rollo convinta del fatto che lo sport a 360° rappresenti da sempre un momento di aggregazione”.

Non potevamo non sostenere questa iniziativa – ha sottolineato il presidente di Confcommercio Lazio Sud Bruno Vacca che ci permette anche se per poche ore di riappropriarci degli spazi e delle piazze della nostra città. Lo sport ci insegna a cooperare anche quando siamo davanti una sconfitta”.

“Sono emozionata – ha sottolineato la delegata provinciale del Coni Luciana Mantuae felice di portare i saluti del presidente Viola. E’ un momento importante per tutti e per le persone che stanno lavorando per il rilancio della città”.

“E’ il nostro progetto di punta – ha sottolineato Elisa Pellegrini dell’area tecnico provinciale del Coni – convinti del fatto che lo sport in piazza rappresenti un momento importante per le associazioni che possono promuovere le proprie attività e per Cassino nel suo percorso di valorizzazione”.

 “La ‘Notte Bianca dello Sport’ – ha sottolineato il presidente dell’associazione Psiche e Soma  Nazario Visco non promuove solo gli impianti e le discipline in piazza, ma anche il territorio (treccking urbano) e le attività commerciali presenti sul territorio come i ristoranti del centro (con menu dello sport e del dopo sport o con la vendita e l’esposizione di abbigliamento sportivo). Abbiamo anche introdotto un salotto dove è possibile prenotare 10 minuti di intervista per le Asd che vogliono promuovere le proprie attività”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Roccasecca, la sua moto si scontra con un'auto e muore a ventotto anni

  • Auto di lusso importate dall'estero, truffati politici e calciatori di caratura nazionale. 9 arresti in Ciociaria

  • Tre quintali di carne, pesce e salumi sequestrati al mercato. Ambulanti ciociari si scagliano contro i vigili urbani

  • Ecco il primo Burger King a Frosinone, apertura entro fine novembre

  • Fiuggi, botte alla mamma. Due sorelline la salvano con una videochiamata alla nonna

  • Omicidio Morganti, concessi i domiciliari a Paolo Palmisani. Tornerà a casa con il bracciale elettronico

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento