Frosinone capoluogo di provincia, un convegno ne celebra l'istituzione

Una giornata di studio per riconfermare il ruolo di guida che la città aveva assunto nei tempi passati per il territorio

Nell’anno 1926, lunedì 6 dicembre, il Capo del Governo comunicava personalmente al Podestà, commendator Antonio Turriziani, che: "Oggi su mia proposta il Consiglio dei Ministri ha elevato codesto Comune alla dignità di Capoluogo di Provincia". Il convegno dal titolo "VI dicembre 1926. Frosinone capoluogo della nuova provincia: storia e prospettive a 90 anni dal decreto di istituzione", organizzato dall'assessorato al centro storico di Frosinone, coordinato da Rossella Testa, è dedicato proprio a quella data: 91 anni fa, quindi, Frosinone vedeva formalmente riconosciuto quel ruolo di guida che aveva assunto, già nei secoli passati, per l'intero territorio.

L'evento

L'iniziativa si terrà mercoledì 6 dicembre a partire dalle 9.30 presso il palazzo della prefettura e sarà aperta dal saluto di S.E. il prefetto, Emilia Zarrilli. Seguiranno gli interventi delle autorità presenti e la proiezione del documentario "VI dicembre 1926: la data memoranda", a cura di Francesca Di Fazio, responsabile dell'archivio storico della Provincia. Prenderanno poi la parola gli studiosi Costantino Jadecola (che illustrerà ai presenti "Le vicende storiche e istituzionali all'origine della nuova provincia") e Maurizio Federico (con "Le implicazioni sociali ed economiche della Città elevata a capoluogo di Provincia). Coordinerà il dibattito Angelo D'Agostini, direttore della biblioteca comunale "Norberto Turriziani". Al termine del convegno, sarà apposta una targa commemorativa in piazza VI dicembre. Si terrà, quindi, una visita guidata alla mostra permanente dell'archivio storico della provincia di Frosinone.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Roccasecca, la sua moto si scontra con un'auto e muore a ventotto anni

  • Weekend in Ciociaria, cosa fare sabato 12 e domenica 13 ottobre

  • Giovane vola giù dal balcone in piena notte e muore sul colpo

  • Scappa di casa con la figlioletta. Torna, la lascia con il padre e se va dal suo nuovo amore conosciuto in rete

  • Alatri, l'ultimo e straziante saluto a Marco Cialone

  • Fiuggi, botte alla mamma. Due sorelline la salvano con una videochiamata alla nonna

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento