Giorno del ricordo, per tutti

Il sindaco Ottaviani dichiara “Il giorno del ricordo, al pari del giorno della memoria, non può essere considerato un evento di una sola parte politica, perché appartiene al patrimonio culturale e conoscitivo dell'intero Paese"

“Il giorno del ricordo, al pari del giorno della memoria, non può essere considerato un evento di una sola parte politica, perché appartiene al patrimonio culturale e conoscitivo dell'intero Paese – ha dichiarato il sindaco di Frosinone, Nicola Ottaviani - Valori, identità, ricordi, le stesse emozioni – la madeleine proustiana – sono veicolati attraverso l’esercizio della memoria. L’oblio può rappresentare, invece, una forma di difesa in un’epoca iperconnessa come la nostra: oggi, le informazioni viaggiano velocissime in quantità impressionante, soprattutto sulle piattaforme virtuali, ed è certamente un bene che non siano tutte indistintamente immagazzinate all’interno della nostra mente. Eppure, la storia ci insegna che, in alcuni casi, la dimenticanza è un gesto immorale, teso a nascondere tragedie, dolore, ingiustizie.  È quanto accaduto, per quasi cinquant’anni, nella vicenda delle foibe istriane, una ferita ancora aperta nella storia del nostro Paese, commemorata a partire dal 10 febbraio del 2005, con l'istituzione del giorno del ricordo. Quasi diecimila italiani hanno perso la vita nelle voragini dell'Istria, tra il 1943 e il 1947. Uomini e donne - appartenenti a ogni credo politico - cattolici, uomini di chiesa, anziani e bambini, furono vittime di una vera e propria persecuzione. L'uccisione degli italiani nelle foibe avvenne fino alla istituzione del confine tra l'Italia e la Jugoslavia, che diede inizio al dramma degli istriani e dei dalmati, divenuti improvvisamente esuli. Ogni atto dettato dalla violenza, dall'intolleranza, dal rifiuto del sentimento democratico, va fermamente e unanimemente condannato, al di là di ogni appartenenza, perché nega la natura stessa dell’uomo, quella humanitas, cioè, che conduce alla comprensione e all’inclusione, alla pace e alla coesione sociale”.

Potrebbe interessarti

  • Cassino, 700 persone usano l’acqua pubblica ma non la pagano

  • Cervaro, nominato il commissario prefettizio: arriva Monica Ferrara Minolfi

  • Pronto soccorso dello Spaziani: "un vero e proprio inferno". Aumentano disagi e polemiche

  • In Ciociaria sale la psicosi cinghiali. Si moltiplicano gli avvistamenti anche su un campo da tennis (video)

I più letti della settimana

  • Precipita dal sesto piano dell'ospedale di Frosinone e muore

  • Muore dopo un volo di oltre 15 metri all'ospedale. Identificato l'uomo

  • Cassino-Pontercorvo, incidente in A1. Grosso tir va a sbattere sul guardrail e perde il carico (foto)

  • Bimbo di tre anni azzannato alla testa da un cane maremmano

  • Valmontone-San Cesareo, grosso tir si intraversa in A1, code chilometriche. Quattro persone ferite

  • San Giorgio a Liri, ex insegnante investita in centro: trasferita a Roma in codice rosso

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento