La notte dell’arte di torrice entra nel circuito “Lazio delle meraviglie"

Un importante risultato del nuovo ufficio Turismo e un primo passo per ottenere sempre più finanziamenti nel campo turistico e culturale

Posta una prima pietra per il rilancio del turismo del comune di Torrice. La città è infatti entrata nei Piani Turistici della Regione Lazio e nel Circuito Lazio delle Meraviglie grazie all’evento Notte dell’Arte arrivata la scorsa estate alla seconda edizione. Una galleria espositiva a cielo aperto che ha richiamato centinaia di visitatori lungo i vicoli e le piazze del centro storico meritando l’attenzione delle istituzioni regionali che hanno voluto premiare l’originalità della manifestazione. Si tratta certamente di un importante risultato del nuovo ufficio Turismo e un primo passo per ottenere sempre più finanziamenti nel campo turistico e culturale.

Le parole dell'ideatore Giammarco Florenzani

L’evento ha così ottenuto un contributo che gli permetterà di crescere e svilupparsi nel corso degli anni: “E’ una piccola pietra su un terreno fino ad ora inesplorato sul quale però come comunità possiamo costruire tanto non solo per le associazioni del territorio ma anche per i commercianti e coloro che vogliono viverlo. Un grazie – sottolinea il consigliere comunale e ideatore Giammarco Florenzani va all’amministrazione, al Sindaco Mauro Assalti ed alla Giunta. Menzione speciale per l’Assessorato alla Cultura guidato da Orlando Epilli Bottoni visto che questo è anche il risultato del ricco calendario di eventi messi in piedi negli ultimi anni. I miei complimenti vanno poi ad Augusto Ianni, art director, che ha fatto fare alla Notte dell’Arte un grande salto di qualità, al Maestro Rocco Lancia, impareggiabile regista della manifestazione con Art Qube, a tutti gli artisti e alla Dott.ssa Luisella Scaccia che tra mille impegni è riuscita in poche ore e come primo Comune partecipante a redigere un progetto per un bando nuovissimo che poi è risultato vincente”

Il commento del sindaco Assalti

Soddisfatto il sindaco Mauro Assalti: “Ho sempre creduto che gli eventi culturali potessero dare lustro alla nostra comunità – ha spiegato – le Notte dell’Arte ne è l’esempio lampante. Merito del nuovo ufficio Turismo ottimamente gestito dal Consigliere Delegato l'avvocato Giammarco Florenzani e di tutti coloro che si sono adoperati per raggiungere questo traguardo”. Il consigliere comunale Augusto Ianni guarda già alla prossima edizione: “Stiamo pensando ad un svolgimento nell’arco di due giornate ampliando il nostro raggio d’azione e coinvolgendo artisti provenienti da tutta Italia. Con la Notte dell’Arte intendiamo anche riqualificare il nostro centro storico attraverso la partecipazione diretta e attiva dei cittadini”.

Potrebbe interessarti

  • Coop, ultima settimana di attività: chiusura fissata per il 22 giugno

  • Ha pedalato per 19 ore di seguito lungo i tornanti di Montecassino, è record

  • Cassino, Di Mambro e D'Alessandro all'attacco contro Salera: meno spot, più correttezza

  • Klopman vince il premio "Impresa sostenibile 2019"

I più letti della settimana

  • Coop, ultima settimana di attività: chiusura fissata per il 22 giugno

  • Cassino-Sant’Andrea, presa la banda di spacciatori di eroina. Tra gli arrestati lo Spagnolo ed Attila

  • Valmontone, 42enne del posto trovata morta nel giardino di casa

  • Ferentino, Elisa Ciotti uccisa a martellate dal marito aveva origini ciociare

  • Roccasecca, tre vigili urbani non vanno in processione: condannati a sei mesi di carcere

  • Fiuggi, scende dall'aereo a Fiumicino e trova i carabinieri; arrestato 18enne

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento