Labico, finanziato il progetto "Viaggio nella memoria". Giovannoli: "Un'opportunità unica per i nostri ragazzi"

L'iniziativa prevede la possibilità per 47 studenti della scuola secondaria Lino Marsili di visitare i luoghi della memoria ad un costo dimezzato

È arrivata oggi la comunicazione del finanziamento, da parte della Presidenza del Consiglio regionale, per il "Viaggio della Memoria". Il contributo permetterà di abbattere il cinquanta per cento del costo per ogni singolo alunno. Ben quarantasette ragazzi della terza classe della scuola secondaria Lino Marsili di Labico parteciperanno alla visita nei luoghi della Memoria, che si terrà dall’11 al 17 febbraio 2018.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le parole del sindaco Giovannoli

Sarà un’esperienza indimenticabile, oltre che altamente formativa, per i ragazzi coinvolti. L’opportunità di toccare la storia con le proprie mani, ripercorrendo luoghi densi di moniti ed insegnamenti, riesce a rendere al meglio la concretezza della parola “Memoria. Memoria che va alimentata, specialmente in questo momento storico in cui, se da una parte le testimonianze dirette sono quasi del tutto esaurite, dall’altra ci troviamo davati a un insistente riemergere di movimenti neonazisti e neofascisti in tutta Europa. La stessa Europa che nemmeno ottanta anni fa ha vissuto il dramma dell’Olocausto sulla propria pelle e che no, non può permettersi di negare o di dimenticare. Sebbene un debito di tale e insopportabile portata con l’Umanità non potrà mai essere del tutto saldato - prosegue il Primo cittadino - abbiamo il dovere di continuare a mantenere vivo il ricordo di ciò che è stato, di trovare le parole e il modo per spiegarlo alle nuove generazioni. Dovere al quale non possiamo e non dobbiamo sottrarci, affinché anche i più giovani possano capire l'immenso valore della democrazia e l’importanza della garanzia dei diritti umani, per preservarli gelosamente anche nel futuro più lontano.”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Malore fatale lungo la strada per Montecassino, muore Enio Spirito

  • Pontecorvo, muore giovane finanziere, comunità sotto choc

  • Ceccano, è Marcello Pisa il morto trovato nel carrello. Nuovi dettagli raccapriccianti

  • Ceccano, Marcello Pisa morto non lontano dal carrello in cui è stato trovato

  • Scandalo alla Croce Rossa, il presidente denuncia ammanchi per 300 mila euro

  • Amazon a Colleferro, al via la selezione per i magazzinieri. Ecco come fare per candidarsi

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento