Pico, una giornata tutta “social” con incontri, libri e dibattiti

Per il Progetto Lettura, l’autore Roberto Alborghetti ha incontrato allievi dall’infanzia alla scuola secondaria. Grande partecipazione ed attenzione sui temi dell’uso consapevole della tecnologia

Giornata davvero speciale a Pico, Borgo tra i più belli d’Italia. Una giornata a lungo preparata, con attività, iniziative, letture e lavori didattici. Tutte le scuole, dall’infanzia alla secondaria di primo grado, sono state infatti coinvolte nel Progetto Lettura lanciato dalla ds Rita Cavallo : “Un mio sogno, che di anno in anno si è felicemente realizzato”, ha confidato la dott.ssa Cavallo.

Un progetto realizzato insieme alle docenti, in particolare con la coordinatrice Anna Abatecola, con i rappresentanti dei genitori e con tutti i plessi, che fanno parte dell’IC Pontecorvo 2. Il progetto prevede anche “Incontro con l’Autore”. Quest’anno, il primo, è stato appunto con Roberto Alborghetti, accolto a Pico ieri, 2 aprile, in un clima di grande festa, con disegni, striscioni, applausi, interviste e deliziose merende! Due i momenti: il primo all’aperto, davanti alla scuola dell’infanzia; il secondo presso l’atrio-salone della scuola secondaria di 1°. Roberto Alborghetti ha parlato dei temi dei libri che gli allievi avevano letto: da AlbumOne a Social o dis-social?. Sì è discusso di ambiente, natura, agricoltura, di Dino Contadino e della mucca Dosolina, storia che ha dato modo ai bambini di esprimersi con grande creatività.

Poi, con le scuola primaria e e secondaria, soprattutto di social, di smartphone, web, bulli di ogni età e rischi della Rete. Insomma, una giornata davvero indimenticabile, che ha visto la partecipazione della ds Rita Cavallo, delle rappresentanti della Giunta comunale di Pico, dei genitori, del sindaco-baby. Funtasy editrice era presente con Paolo Sandini, che ha scattato le foto di queste post, insieme alla docente Anna Abatecola. Le immagini documentano questa straordinaria esperienza vissuta a Pico, dove tanti ragazzi si sono impegnati ad essere “social” e a utilizzare la tecnologia in modo sicuro, intelligente e produttivo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colleferro, commozione e lacrime al funerale di Giuseppe Sinibaldi (foto)

  • Fuori in permesso, non fa ritorno al carcere di Frosinone. Ricercato un pericoloso detenuto

  • Maltempo, dopo la pioggia è il forte vento a fare danni in Ciociaria. A Cassino grosso albero cade su via Casilina (foto)

  • Cassino, muore in ospedale a soli 54 anni dopo due giorni di ricovero: aveva coliche addominali

  • La storia: "Se mio padre è ancora vivo lo debbo ai cardiologi dello Spaziani di Frosinone"

  • Sora-Frosinone-Ceccano, revisione no problem. Scoperto il metodo utilizzato per falsificarle

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento