Roma,Accademia Silvio D'Amico Master in Critica Giornalistica

Si tratta di una iniziativa importante e qualificante nel settore culturale del mondo contemporanea, una iniziativa che, se interpretata bene e in maniera originale, può aprire strade e traguardi di grande prestigio  professionale. (la foto che...

albertazzi-2

Si tratta di una iniziativa importante e qualificante nel settore culturale del mondo contemporanea, una iniziativa che, se interpretata bene e in maniera originale, può aprire strade e traguardi di grande prestigio professionale. (la foto che accompagna questa nota è dedicata, con immenso affetto al Maestro Giorgio Albertazzi, che purtroppo ci ha lasciato proprio in questi giorni). L’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica “Silvio d’Amico” apre le iscrizioni alla edizione 2016/2017 del Master di primo livello in Critica Giornalistica. Il progetto, nato nel 2006 e approvato nel 2009 dal Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca con il rilascio di un titolo di studio riconosciuto e l’attribuzione di 60 crediti formativi, si è affermato negli anni come punto di riferimento nel settore della formazione post lauream nazionale rivolta alle discipline del giornalismo e della comunicazione. Il successo del Master, confermato dall’alta percentuale di placement sul mercato del lavoro dei propri corsisti diplomati, è da attribuirsi a un corpo docente costituito da professionisti provenienti dal mondo dell’editoria ed a una costante attività pratica garantita dal project work di scrittura giornalistica con la testata Recensito. Le attività pratiche e laboratoriali, mirano inoltre ad offrire una concreta esperienza di comunicazione multimediale e ufficio stampa. Gli allievi, sotto la supervisione dei docenti e del tutor, “comunicheranno”, con gli strumenti propri del web 2.0, tutte le iniziative didattiche e spettacolari dell’Istituzione: dal Festival dei “Due Mondi” di Spoleto ai saggi di Diploma degli allievi attori e registi guidati da Maestri come: Giorgio Barberio Corsetti, Arturo Cirillo, Massimiliano Civica, Lorenzo Salveti, Sergio Rubini, Valentino Villa. Tra gli insegnanti del corso vi sono firme prestigiose della stampa e dei media del nostro Paese come: Massimo Marino (Il Corriere della Sera), Leonetta Bentivoglio (La Repubblica), Mario Sesti (autore, regista e critico cinematografico, coordinatore artistico comitato di selezione del Festival del Cinema di Roma) Ernesto Assante (La Repubblica), Sandro Cappelletto (La Stampa), Steve Della Casa (Radio Rai), Frediano Finucci (LA 7), Carlo Freccero (membro del consiglio di amministrazione RAI), Gabriele Niola (My Movies, Wired) e Michele Rech in arte Zerocalcare. Un punto di forza è rappresentato dai prestigiosi stage presso le aziende partner che in più occasioni, si sono trasformati in una concreta opportunità di lavoro, tra queste: RAI, LA7, Adnkronos, Gruppo Editoriale “L’Espresso”, Fondazione Musica per Roma, Zètema Progetto Cultura, Agis-Anec Lazio, APT (Associazione Produttori Televisivi), Film Commission Toscana, Film Commission Marche, Film Commission Torino Piemonte, Wider Films, MY Movies, Cineteca di Bologna. Sono partner del Master i teatri più importanti d’Italia come il Piccolo Teatro di Milano, Teatri di Roma, l’Eliseo, il Teatro Biondo di Palermo, il Teatro Massimo di Palermo, Teatri di Vita di Bologna, il Teatro della Pergola di Firenze, Cantieri Teatrali Koreja di Lecce, Teatro Pubblico Pugliese di Bari, Radio Città Futura, le agenzie di comunicazione Daniele Mignardi Promopress Agency, Tiziana Rocca Comunicazione e Storyfinder. (fonte Adriano Sgobba, Accademia Nazionale Silvio D'Amico).

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Roccasecca, la sua moto si scontra con un'auto e muore a ventotto anni

  • Weekend in Ciociaria, cosa fare sabato 12 e domenica 13 ottobre

  • Cassino, violento scontro una moto ed un'auto. Ragazzo rischia di perdere una gamba (foto e video)

  • Giovane vola giù dal balcone in piena notte e muore sul colpo

  • Scappa di casa con la figlioletta. Torna, la lascia con il padre e se va dal suo nuovo amore conosciuto in rete

  • Incidente sul lavoro, falegname si amputa tre dita di una mano, è grave

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento