Sant' Andrea Garigliano, grande successo per l'incontro con Catena Fiorello

L'evento è compreso nella manifestazione “IncontriAmo i libri” organizzata dal Comune in collaborazione con la Demea Cultura srl

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FrosinoneToday

Un’esplosione di allegria ha contraddistinto l’incontro di giovedì scorso tra Catena Fiorello e gli studenti della Scuola Primaria e Secondaria di 1° dell'I.C. di S. Giorgio- sez. staccata di Sant’Andrea del Garigliano.

L'incontro con Catena Fiorello

L’appuntamento all’interno della manifestazione “IncontriAmo i libri” - organizzata dal Comune di Sant’Andrea del Garigliano in collaborazione con la Demea Cultura srl – ha avuto inizio e si è concluso con l’accompagnamento di alcuni musicisti locali e la diretta Facebook della scrittrice. Un giusto di mix di tradizione e innovazione, intervallato dalla carica esplosiva della Fiorello, che ha coinvolto immediatamente i bambini nel dibattito e lettura di alcuni brani tratti dal suo libro “Un amore fra le stelle”.

Il commento dell'assessore alla cultura Avv. Katia Di Lucia

Abbiamo voluto sperimentare questa formula “innovativa” di approccio alla lettura, perché siamo convinti che nell’attuale società sempre più tecnologica il classico vecchio libro può sembrare poco attrattivo agli occhi dei ragazzi e costringerli alla lettura è del tutto inutile. Da questa considerazione è nata l’idea della manifestazione, per far incontrare ed amare i libri, da qui volutamente il gioco di parole del nome della manifestazione. Agli studenti viene fornito circa un mese prima di ogni incontro il libro che sarà oggetto del confronto e conoscenza diretta dell’autore. In questo lasso di tempo hanno l’opportunità di leggerlo e discuterne tra loro ed in classe con gli insegnanti. L’incontro con l’autore rappresenta il momento clou, in cui i bambini possono dare libero sfogo alle loro domande piene di curiosità, riflessione, spirito critico, tenerezza e maturità disarmante in alcuni casi. Possiamo dire di aver superato a pieni voti la prova, perché al di là dell’entusiasmo contagioso dei bambini, anche stavolta tante sono state le domande minuziose e specifiche, che hanno rivolto all’autrice, che è rimasta piacevolmente stupita del fatto che avessero letto davvero tutto il libro anche i più piccini. Vi aspettiamo quindi al prossimo ed ultimo incontro che si terrà il prossimo 9 aprile con Ornella Della Libera".

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento