Segni, torna il festival della gastronomia dei Monti Lepini

Dal 16 al 19 ottobre 2017 a Segni 4 giorni che mettono il territorio al centro dell’ enogastronomia nazionale ed europea

Ottobre, tempo di castagne, ed ecco che torna il Festival della Gastronomia dei Monti Lepini che aprirà le proprie porte dal 16 al 19 ottobre 2017 a Segni a tutti i professionisti del settore e a tutti gli appassionati di buona cucina. Dopo il grande successo ottenuto alla prima edizione, la seconda edizione, si rinforza per valorizzare in Italia e all’estero la cultura dell'enogastronomia e quale sede migliore i Monti Lepini.

Il programma

Si parte dalla pizza e dal “Trofeo Internazionale di Pizza alla castagna …e non solo” che per quest’ anno raddoppia. Infatti saranno due le giornate dedicate al mondo pizza in cui pizzaioli provenienti da tutta Italia e dall’ estero si sfideranno in gare di pizza che ha come tema principale la pizza alla castagna..

Inoltre quest’ anno si terrà anche il 2° Memorial Renato Margarit, fondatore di Lilly Codroipo, Azienda Italiana Leader Mondiale specializzata nella produzione di attrezzature per pizzerie, gastronomie e fast-food. Saranno presenti il figlio Matteo con la famiglia per la premiazione del Trofeo Internazionale Margarit.

Il terzo giorno si parte con i cuochi e, non poteva quindi mancare l’ “8^ edizione del Concorso Enogastronomico Nazionale MARRONE D’ ORO” che vedrà sfidarsi tra i fornelli chef professionisti e future promesse delle scuole alberghiere. Per quest’ anno il tema del concorso : “A Tavola con le religioni”, vuole mettere al centro del tema il ruolo delle religioni nella cultura gastronomica contemporanea. Il cibo come storia, cultura ed identità di un popolo e come mezzo per capire le diverse culture, perché mangiare è un gesto che soddisfa i bisogni del corpo ma anche quelli dello spirito. Per un confronto ed incontro tra le varie culture enogastronomiche religiose e la loro storia. Durante le premiazioni sarà assegnato il 4° Oscar della Ristorazione Laziale e, verrà consegnato Il Premio alla carriera allo Chef Davide Malizia, pluricampione mondiale di pasticceria, già vincitore della seconda edizione del MARRONE D’ ORO.

Il 19 ottobre ci presenterà una gustosa serata presso una cantina storica del 1200 La taverna Jo Scarabeo in cui sarà possibile degustare prodotti tipici dei Monti Lepini.

Le connessioni

Attraverso il format del Festival si mettono in relazione persone, imprese, competenze e forme di intrattenimento, con l’obiettivo finale di creare un evento che sappia coinvolgere visitatori e operatori professionali. Tutto ciò fa sì che Il Festival della gastronomia dei Monti Lepini sia il tramite per la creazione di un vero e proprio sistema di qualità dell’agro-alimentare del territorio laziale.

Il target

Il Festival si rivolge non solo ai professionisti ma, anche ai “turisti del cibo” . Persone che sono affascinate dall’Italia e viaggiano alla scoperta di prodotti eno-gastronomici di qualità e delle storie e tradizioni ad essi legati. Nel festival si ritrovano tutti coloro che desiderano unire arte, musica e cultura è un’esperienza a 360 gradi, che li metta a contatto con il meglio della tradizione territoriale e regionale in 4 giorni per scoprire un posto meraviglioso, al centro d’ Italia e nel cuore del Lazio, i Monti Lepini.

Gli organizzatori

Evento organizzato dall’ Associazione Enogastronomica del Lazio con il patrocinio del Consiglio Regionale del Lazio, dalla compagnia dei Lepini e XVIII Comunità Montana dei Monti Lepini, dall’ associazione nazionale città del castagno e dal comune di Segni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Anagni, 15enne muore durante l' elitrasporto al Bambino Gesù

  • Sora, muore a soli 35 anni l'autotrasportatore Gianluca Caschera

  • Anagni - Colleferro, brutto incidente in A1. Lunghe code in direzione nord

  • Villa Santa Lucia, va da un concessionario per acquistare una nuova auto e muore

  • Cassino, raccapricciante scritta nei confronti del segretario della Lega giovani

  • Incidente alla stazione di Ceccano, una persona finisce sotto al treno

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento