Torrice, all'Art night Festival la presentazione del libro di Filippo Cannizzo "Briciole di Bellezza. Dialoghi di speranza per il futuro del Bel Paese"

Il filosofo torna in Ciociaria per promuovere il tour promozionale del libro che narra di un viaggio attraverso la fragilità della bellezza dell’Italia, fra difficoltà e possibili soluzioni, proponendosi di indicare una strada possibile da percorrere per dare un futuro al Bel Paese

Domenica 30 Giugno 2019, alle ore 19, a Torrice, nella splendida cornice di ARTNIGHT Festival dell'Arte (Piazza Guglielmo Marconi, a Torrice), all'interno della rassegna Aperitivo Letterario, si terrà la presentazione del libro di Filippo Cannizzo "Briciole di Bellezza. Dialoghi di speranza per il futuro del Bel Paese".

Dopo il prestigioso intervento di Filippo Cannizzo della scorsa settimana nel corso dell' UNESCO Creative Cities Conference Fabriano 2019, torna in Ciociaria il filosofo Filippo Cannizzo per continuare da Torrice il tour promozionale del libro che ha visto l'autore presentare "Briciole di Bellezza. Dialoghi di speranza per il futuro del Bel Paese" in 9 Regioni e 25 Provincie italiane, con 38 iniziative tenute in poche settimane (tra cui si segnala la partecipazione al XIII UNESCO Creative Cities Conference Fabriano 2019, UMBRIA LIBRI 2018, BOOK PRIDE 2018, Human Festival 2019 e numerose iniziative nel programma ufficiale del Maggio dei Libri 2019); nei prossimi mesi continuerà in maniera anche più intensa il giro di presentazioni del libro, dal nord al sud della Penisola, isole comprese. 

Il libro, pubblicato il 27 settembre 2018 e vincitore della prima edizione del premio "Per la Filosofia",  attraverso uno stile originale in cui la narrativa si fonde alla saggistica, racconta di un viaggio attraverso la fragilità della bellezza dell’Italia, fra difficoltà e possibili soluzioni,proponendosi di indicare una strada possibile da percorrere per dare un futuro al Bel Paese: la via tracciata dalla bellezza della penisola italiana. Bellezza intesa come un elemento vivo, diffuso, presente in Italia. Bellezza come condivisione, cura dell’arte e della cultura, sostenibilità ambientale. Bellezza come possibilità di progresso, di crescita e di lavoro per il paese. 

Per ciascuna delle questioni affrontate nello sviluppo della narrazione (ambiente, istruzione, lavoro, violenza contro le donne, sanità e molti altri) vengono proposte delle possibili soluzioni, concrete e suffragate da studi specifici sui singoli temi . "Briciole di Bellezza. Dialoghi di speranza per il futuro del Bel Paese" è una dichiarazione d’amore per l’Italia, uno stimolo a non arrendersi davanti ai tentativi di deturpare il profilo e l’anima del Bel Paese. 

Il successo inaspettato di vendite, quello delle oltre duemila e cinquecento copie vendute in meno di otto mesi dalla pubblicazione, ha fatto diventare un caso editoriale il libro di Filippo Cannizzo, "Briciole di Bellezza. Dialoghi di speranza per il futuro del Bel Paese". Filippo Cannizzo è un filosofo e ricercatore universitario, ha insegnato a Bologna, Napoli, Roma e, dopo aver collaborato con l'Istituto Luigi Sturzo e la Fondazione Ugo Spirito, ha diretto l'ICC Castelli; è stato tra i promotori e ideatori del Festival di Filosofia in Ciociaria. 

Un libro da leggere, un libro di cui parlare, un libro dedicato a chi non vuole rinunciare all’impegno per cambiare questo paese, perché solamente dalla bellezza (forse) un giorno nascerà il futuro.

Introduce:

Barbara Abbruzzesi

Interviene:

Marco Maddalena

Letture e poesie di Stefano Pennacchi

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fiuggi, polemica social per la battuta infelice di Max Tortora ai “Soliti Ignoti”

  • Coronavirus, le prime ordinanze dei Sindaci ciociari: quarantena per chi arriva dal Nord

  • Omicidio Mollicone, l'intercettazione telefonica che inchioda i Mottola

  • Cassino sotto choc, muore dopo un grave malore il professor Raffaele Di Mambro

  • Comandante della Polizia Locale muore durante la sfilata dei carri del carnevale

  • Cassinate, muore a quarant'anni mentre guarda la tv

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento