Vico nel Lazio, grande partecipazione di pubblico ai Giullari nel borgo (foto)

Più di cinquemila sono state le persone che si sono dislocate per i vicoli del piccolo borgo Ernico

La festa "Giullari in Borgo"  a Vico nel Lazio ha fatto registrare il pieno di presenze, più di cinquemila sono state le persone che si sono dislocate per i vicoli del piccolo borgo Ernico. Numeri record che per “Mani Slegate" sono da scrivere nella storia di questa associazione, composta da diverse generazioni di ragazzi, che trasforma ogni anno il paese in un enorme palcoscenico all’aperto.

 Nelle varie piazze del paese si è dato vita ad oltre 5 ore di spettacolo a sera, che hanno letteralmente attirato l’attenzione dei presenti con gli artisti di strada, giocolieri, mangiatori di fuoco che si sono esibiti.

Un’edizione davvero da incorniciare. Più che soddisfatti dei riscontri del pubblico presente, si dicono i componenti dell’associazione" Mani slegate ",che hanno avuto anche  il sostegno del comune di Vico nel Lazio e della Regione Lazio.

 I momenti più belli della vita, dicono ,sono  quelli che unite insieme formano un percorso, noi ci abbiamo creduto dal primo istante partendo da zero ,facendo sacrifici, non perdendo mai l'entusiasmo e la passione per questo nostro progetto e vederlo crescere per noi è un misto di soddisfazione ed emozione anno dopo anno ,c'eravamo sempre e ci staremo ancora, perché siamo un gruppo fantastico che mescola le generazioni, che unisce, che crede nel proprio paese ,che vuole solo far conoscere a più persone possibili Vico nel Lazio, che vuole dimostrare che niente è impossibile e i numeri di quest'anno lo dimostrano.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Roccasecca, la sua moto si scontra con un'auto e muore a ventotto anni

  • Auto di lusso importate dall'estero, truffati politici e calciatori di caratura nazionale. 9 arresti in Ciociaria

  • Tre quintali di carne, pesce e salumi sequestrati al mercato. Ambulanti ciociari si scagliano contro i vigili urbani

  • Fiuggi, botte alla mamma. Due sorelline la salvano con una videochiamata alla nonna

  • Omicidio Morganti, concessi i domiciliari a Paolo Palmisani. Tornerà a casa con il bracciale elettronico

  • Alatri, l'ultimo e straziante saluto a Marco Cialone

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento