Gustotrek d'inverno a Giuliano di Roma e Villa Santo Stefano

Domenica 8 aprile arriva il Gustotrek d'inverno a Giuliano di Roma e Villa Santo Stefano organizzato dalla compagnia dei viandanti. A partire dalle ore 8 del mattino e fino al tardo pomeriggio tutti i aprtecipanti potranno partecipare al percorso studiato ad anello tra i due comuni con merenda bucolica e pranzo con prodotti tradizionali. E' previsto un ticket comprensivo per le attività di tutta la giornata. E' un tipo di cammino aperto ai bambini (abituati a camminare) accompagnati da adulti, ed è adatto anche a chi possiede un cane.

Giuliano  di  Roma:  Il  centro  storico  è  posto  alle  falde  del monte  Siserno  (789  m.),  su  una  collina  a  365  metri  s.l.m.  Il territorio  comunale  si  presenta  per  un  terzo  collinoso  e  per due  terzi  montagnoso.  Il  terreno  è  costituito  in  prevalenza da   rocce   calcaree   e   argille   oltre   a   rocce   magmatiche (chiamate  localmente  preta  nera).  Non  ci  sono  corsi  d'acqua in  superficie  a  causa  della  natura  carsica  del  terreno,  sono presenti   invece   diversi   corsi   sotterranei   che   alimentano sorgenti che sgorgano in più punti del territorio.Non  esistono  notizie  certe  circa  l'origine  di  Giuliano,  ma  si può  dire  con  certezza  che  il  suo  territorio,  come  tutta  la Ciociaria   è   abitato   fin   dalla   preistoria.  Tracce   di   questa presenza   sono   date   dai   pochi   reperti   litici   trovati   sul territorio:  punte  di  freccia  e  pietre  lavorate,  (tra  l'altro  di difficile datazione).Il   suo   territorio   collinare   e   povero   di   corsi   d'acqua,   più adatto   alla   pastorizia   che   all'agricoltura,   non   deve   aver favorito  la  presenza  di  una  comunità  stabile,  piuttosto  è sempre  stato  luogo  di  passaggio  per  le  antiche  popolazioni  laziali  che  si  spostavano  dalla  valle  del  Sacco  verso  gli  antichi centri di Priverno e Terracina …

Villa   Santo   Stefano:   Villa   Santo   Stefano   è   un   posto incantevole   per   il   turismo   di   qualità,   che   ama   le   cose semplici,  come  il  pane  fatto  nel  forno  a  legna,  la  quiete della  collina,  la  possibilità  di  salire  sulla  montagna,  girare per   le   numerose   chiese,   gustare   i   piatti   tradizionali, partecipare   ad   una   delle   calorose   sagre   che   si   svolgono lungo  tutto  il  corso  dell'anno.  Villa  Santo  Stefano  è  anche  un luogo  centrale  per  quel  turismo  culturale  che  ama  la  storia  e che  ha  la  curiosità  di  ricostruire  le  gesta  dei  popoli  e  la  loro evluzione.  Infatti  facendo  perno  su  Villa  Santo  Stefano  si  può ogni   giorno   visitare   un   luogo   diverso   e   appassionarsi   a mettere  assieme  i  frammenti  della  storia  sparsi  tutti  intorno nei  paesi  limitrofi.  Si  può  addirittura  risalire  ai  tempi  prima che  arrivasse  l'uomo  e  scoprire  i  fossili  del  mare  conservati nella roccia del suo monte Siserno. Programma:  Registrazione,  visita  di  Giuliano  di  Roma  in  collaborazione  con  il  Comune  e  la  Pro  Loco,  colazione, camminata  fino  al  Santuario  della  Madonna  dello  Spirito  Santo  (km  3,5  circa),  si  prosegue  fino  a  Villa  Santo  Stefano  (km 3  circa),  pranzo,  visita  al  borgo  in  collaborazione  con  il  Comune  e  la  Pro  Loco,  rientro  a  Giuliano  di  Roma  (km  4,100 circa). Arrivo previsto ore 17:00. Chi vuole, al rientro, può visitare il Santuario Mariano della Speranza.Merende e pranzo saranno a base di prodotti tipici di altsa qualità della Ciociaria.Ritrovo e registrazione: Parcheggio di Giuliano di Roma (Via San Martino) ore 8:30Lunghezza percorso: km 10,50 su strada asfaltata e sterrataDislivello: m 450Prenotazione:  inviare  un  messaggio  al  329  1242393  indicando  nome,  cognome,  luogo  e  data  di  nascita  entro  le  ore  10:00 di sabato 7 aprile 2018Contributo di partecipazione: soci € 13,00 - non soci € 18,00

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Escursioni, potrebbe interessarti

  • Zompo lo Schioppo, natura e misticismo le cascate e l'eremo

    • solo domani
    • 18 settembre 2019
    • Zompo lo Schioppo (AQ)
  • Isola del Liri, la via dell'acqua

    • Gratis
    • 22 settembre 2019

I più visti

  • Alda Merini a Frosinone: Dio arriverà all'alba. Stagione 2019/2020

    • 5 ottobre 2019
    • Teatro Nestor
  • Isola del Liri, Oktoberfest ciociaro

    • Gratis
    • dal 19 settembre al 6 ottobre 2019
    • Borgo S. Domenico
  • Sgurgola, 66° festa dell'uva

    • Gratis
    • dal 27 al 29 settembre 2019
    • centro storico, Piazza del Plebiscito, Piazza Sant'Angelo e campo sportivo comunale
  • Cassino, “memoria viva” 1939 – 1945

    • Gratis
    • dal 10 settembre al 18 ottobre 2019
    • Museo Historiale
Torna su
FrosinoneToday è in caricamento