Castrocielo, "Cantando la Palma"

  • Dove
    Indirizzo non disponibile
    Castrocielo
  • Quando
    Dal 13/04/2019 al 13/04/2019
    15.30
  • Prezzo
    Gratis
  • Altre Informazioni
    Tema
    Pasqua
    Evento per bambini

La ricorrenza della Pasqua riporta alla mente tradizioni e riti caratteristici della Settimana Santa. E così per rievocare gli avvenimenti della festività pasquale, la Pro Loco di Castrocielo, per salvaguardare e valorizzare le tradizioni locali, organizza, con il patrocinio del comune e della parrocchia Santa Lucia, la manifestazione “Cantando la Palma”.

La manifestazione è prevista per Sabato 13 Aprile alle 15,30 in piazza Umberto I che si trasformerà, per l’ occasione, in un tripudio di canti, suoni e colori.

I cantori, provenienti anche da paesi limitrofi, sfileranno, con ramoscelli di ulivo abbelliti con colorate e pittoresche decorazioni, da piazza San Rocco fino alla piazza principale del paese. Dopo la consueta benedizione e la Santa Messa, celebrata dal sacerdote don Natalino Manna, si esibiranno in una folcloristica rassegna di canti. Una medaglia sarà consegnata ai gruppi partecipanti per celebrare la XX edizione della manifestazione. Al termine, i fedeli intervenuti, porteranno a casa i rami di ulivo da donare ad amici e parenti e ne conserva il resto appeso in casa. L’uso di portare nelle proprie case l’ulivo ha origine soltanto devozionale, come augurio di pace.

La domenica successiva, di primo mattino, i cantori gireranno di casa in casa, rallegrando il paese “cantando la palma” e riproponendo l’ inno accompagnati da suonatori di fisarmoniche, di chitarre, mandolini, trombe o altri strumenti come “ gliù zibù, uno strumento caratteristico formato da un barattolo di latta ricoperto di pelle di pecora e con al centro una bacchetta di canna americana che produce un singolare suono. I cantori portano con sé un grosso cesto per raccogliere uova, dolci tipici o denaro che ricevono in cambio mentre, donando rami di ulivo, cantano in dialetto:

iamme cantenne la palma,
con dolce amor, maria;
Tu sei la vita mia,
la pace mia sei Tu
concludendo l’ inno con “ E chi piacere ce vò, nu’ par d’ova ce dà”.
( E chi ha avuto piacere del nostro canto, ci dona un paio d’uova)
 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

I più visti

  • Isola del Liri, Biagio Izzo in scena con "Tartassati dalle tasse"

    • 28 aprile 2020
    • CineTeatro Mangoni
  • Ceccano, in scena "N't preoccupà"

    • 18 aprile 2020
    • Teatro comunale Antares
  • San Giorgio a Liri, Debora Caprioglio inerpreta "Callas d'incanto"

    • 24 aprile 2020
    • Auditorium Michele De Simone
  • Sora, "Pillole di teatro"

    • dal 29 febbraio al 18 aprile 2020
    • B Service
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    FrosinoneToday è in caricamento