Aprilia, assegnati 20 prototipi di bicicletta a pedalata assistita dal Ministero dell’ambiente

Il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare ha stanziato a beneficio del Comune di Aprilia la somma di 24 mila euro per dotare l’ente di venti prototipi di bicicletta a pedalata assistita.

bicicletta a pedalata assistita

Il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare ha stanziato a beneficio del Comune di Aprilia la somma di 24 mila euro per dotare l’ente di venti prototipi di bicicletta a pedalata assistita.

Ciò in accoglimento della manifestazione di interesse espressa dall’Amministrazione Comunale, con riferimento ai fondi statali per la mobilità sostenibile volti a finanziare gli interventi per migliorare la qualità dell’aria nelle aree urbane, nonché per potenziare la stessa mobilità ciclistica.

Il progetto fa parte dell’Accordo programmatico sottoscritto nel 2011 tra lo stesso Ministero, l’Anci e la società Ducati Energia spa per la sperimentazione del prototipo di bicicletta a pedalata assistita ad alto rendimento e ad emissioni zero, sviluppato da detta società, nel numero di 250 veicoli per un impegno di risorse complessivamente pari a 300 mila euro.

Il Sindaco di Aprilia Antonio Terra esprime viva soddisfazione per l’accoglimento della richiesta del Comune di Aprilia, territorio che si presta per caratteristiche territoriali all’utilizzo della bicicletta.

REALTÀ AZIENDALI INNOVATIVE TRA LE PICCOLE E MEDIE IMPRESE, FINO A 20 MILA EURO DI PREMIO GRAZIE AL CONCORSO REGIONALE LAZIO INNOVATORE

L’Amministrazione Comunale, Assessorato alle Attività Produttive, informa che c’è tempo fino al prossimo 4 aprile per partecipazione al concorso “Lazio Innovatore”, una competizione tra i progetti delle piccole e medie imprese del Lazio per sostenere le realtà innovative che presentano un alto potenziale di crescita per qualità e competenza.

Una giuria nominata da Lazio Innova valuterà e individuerà, entro l’11 maggio, i 24 progetti finalisti che potranno accedere ad un montepremi totale pari a 70 mila euro.

Quattro le categorie concorsuali: migliore start up (20 mila euro), per l’azienda costituita da meno di un anno che propone la migliore soluzione innovativa nei diversi settori produttivi; migliore piccola/media impresa (20 mila euro), per l’azienda costituita da almeno un anno ma non da più di cinque anni; il migliore Social Innovation Project (20 mila euro), riservato alla piccola/media impresa laziale già costituita con il miglior progetto di innovazione sociale, ossia un progetto di impresa teso a realizzare un prodotto o un servizio o una soluzione che soddisfi in modo innovativo i bisogni sociali; la migliore azienda startup incubata in uno Spazio Attivo della Regione Lazio (10 mila euro).

Ai proponenti dei venti progetti di impresa selezionati per la finale e non vincitori di premi in denaro, sarà assegnata la menzione speciale “Open Lazio”, con la possibilità di essere invitati a prendere parte a iniziative realizzate da Lazio Innova e dalla Regione Lazio per promuovere l’imprenditorialità e l’innovazione anche presso potenziali partner, investitori e mercati internazionali. La partecipazione è riservata esclusivamente agli iscritti alla Community di www.lazioinnovatore.it.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Forte scossa di terremoto. Dopo la paura ecco le ordinanze di chiusura delle scuole

  • Operazione “Gli Intoccabili”, arrestate altre cinque persone

  • Colleferro, operaio morto nella discarica: indagato l'autista del compattatore

  • Cassino, bus tampona compattatore dei rifiuti, grave l'autista (foto)

  • Colleferro, operaio muore all'interno della discarica di Colle Fagiolara

  • Piglio-Anagni, rifiuti e mazzette. Gare vinte grazie a soldi ed auto a noleggio al tecnico comunale

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento