Paliano-Colleferro, incendio stabilimento Acea. Il sindaco Cacciotti: “rientrato l’allarme, manteniamo alto il controllo”

Allarme rientrato per l’incendio divampato questa mattina in un capannone industriale dell’Acea, in località Castellaccio, nella frazione di Paliano.

Allarme rientrato per l’incendio divampato questa mattina in un capannone industriale dell’Acea, in località Castellaccio, nella frazione di Paliano.

Il sindaco di Colleferro, Mario Cacciotti, che da stamattina alle 7 è in Comune a seguire l’evolversi dell’evento, è rimasto tutto il giorno in stretto contatto con la Prefettura e con l’Arpa Lazio per conoscere i possibili effetti dell’incendio sul territorio.

Cacciotti rassicura i cittadini sul fatto che l’episodio, pur non avendo interessato direttamente il territorio comunale, non desta preoccupazioni per l’intera l’area. La tempestività degli interventi, con i Vigili del fuoco e l’Arpa già sul posto dalle quattro del mattino, avrebbe infatti interrotto sul nascere possibili effetti collaterali indesiderati.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ad ogni modo l’Arpa, come da prassi, ha provveduto all’installazione di colonnine di rilevamento dell’aria nella zona in questione, per monitorarla costantemente, mentre il Sindaco ha chiesto, per maggiori cautele nei riguardi della popolazione, di conoscere gli esiti di ulteriori controlli anche nelle centraline disposte nel territorio del proprio Comune.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le tolgono i figli, va in Comune e tenta di strangolare l'assistente sociale

  • Gratta un biglietto 'miliardario' e vince 500 mila euro

  • Tragico incidente nella notte, muore un 37 enne di Colleferro

  • Colpaccio della Polizia, imprenditore arrestato con un chilo di cocaina e una pistola

  • Dipendente comunale per dieci anni usufruisce della Legge 104 riservata agli invalidi ma era tutto falso

  • Coronavirus in Ciociaria, bollettino 29 giugno: altro caso positivo da accesso al pronto soccorso

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento