Paliano, zona industriale “Ponti della Selva”: possibilità di cambio di destinazione d’uso al 25 %

La Giunta Comunale di Paliano, nella seduta dell’11 luglio 2013, ha approvato in via definitiva la Variante al Piano Particolareggiato nella zona industriale-artigianale in località “Ponti della Selva”,

La Giunta Comunale di Paliano, nella seduta dell’11 luglio 2013, ha approvato in via definitiva la Variante al Piano Particolareggiato nella zona industriale-artigianale in località “Ponti della Selva”, la cui progettazione, redatta dall’Ufficio Tecnico Comunale, è stata preceduta dall’accurata analisi dello stato di fatto e dall’interlocuzione con tutti gli imprenditori della zona.

La Variante consiste, in pratica, nella rimodulazione delle superfici edificabili con la possibilità di cambio di destinazione d’uso, pari al 25% della superficie edificabile da destinare ad attività commerciale, funzionale alle aziende; è stata inserita, inoltre, una rivisitazione della viabilità di servizio, alla luce della mutate esigenze degli operatori economici.

La Variante, inoltre, stabilisce una revisione delle Norme tecniche di attuazione che disciplina unitariamente le destinazioni e dà la possibilità di frazionare le attività esistenti in lotti funzionali di piccole dimensioni.

Vengono anche stabiliti coefficienti correttivi delle destinazioni d’uso (industriale, artigianale, commerciale, servizi di interesse collettivo) e dell’indice di fabbricabilità fondiaria che passa dallo 0,33 allo 0,50 Su/mq.

“La Variante, conforme al Piano urbanistico in vigore – dichiara l’Assessore all’Urbanistica Giancarlo Massimi – non opera alcuna variazione significativa in termini riduttivi degli standard urbanistici di Piano. Le novità, infatti, non comportano alterazioni o modifiche delle consistenze già previste. Trova, pertanto, applicazione la procedura semplificata vigente in fatto di Piani attuativi, cioè l’approvazione diretta con un unico atto da parte dell’Amministrazione Comunale con deliberazione dell’organo competente ai fini della sua efficacia amministrativa”.

“La Variante – aggiunge l’Assessore all’Industria Remo Tarquilliconsentirà un adeguato sviluppo delle aziende e la riqualificazione dell’area, agevolando, in particolare, una maggiore flessibilità di utilizzo delle superfici non solo a fini produttivi ma anche commerciali e per i servizi in modo da poter essere più attrattiva in termini di opportunità economiche”.

Il Sindaco, Maurizio Sturvi, infine, commenta: “L’adozione di questo provvedimento ci consente una risistemazione di tutta la zona artigianale/industriale di “Ponti della Selva”. Siamo convinti che permetterà di sviluppare più efficacemente le diverse attività produttive insediate nella zona e favorirà l’insediamento di altre con conseguente possibilità di crescita economico/occupazionale”.

L’importante novità in materia urbanistica è già stata illustrata dal Sindaco Sturvi in occasione dell’incontro di presentazione ed è stata recepita con grande soddisfazione da tutti gli imprenditori presenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colleferro, al via le assunzioni a Leroy Merlin. Ecco come fare a candidarsi

  • Cassino, 'piove' un chilo di droga dal controsoffitto del centro commerciale

  • Scopre il marito con l'amante e con l'auto sfonda parte di un'attività commerciale

  • E' morto Tonino Cianfarani, l'assassino di Samanta Fava

  • Ceccano, proprietaria e dipendente di un noto centro medico ancora sotto il torchio dell’Arma

  • Precipita in un crepaccio durante l'addestramento, muore giovane finanziere

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento