Patrica, Monti Lepini frana dimenticata. Stefano belli accusa

Patrica come Frosinone. Sopralluoghi e promesse da parte della Regione non hanno risolto il problema delle frane che interessa sia il capoluogo che la Monti Lepini. E mentre a Frosinone la città è divisa in due da una frana dimenticata da oltre...

Patrica

Patrica come Frosinone. Sopralluoghi e promesse da parte della Regione non hanno risolto il problema delle frane che interessa sia il capoluogo che la Monti Lepini. E mentre a Frosinone la città è divisa in due da una frana dimenticata da oltre due anni, a Patrica i sopralluoghi dei tecnici e degli amministratori regionali hanno prodotto solo un fiume di promesse senza alcun riscontro concreto.

«Ora basta con le passerelle (condite anche di selfie con Buschini e Lucio Fiordalisio - Pd), vogliamo fatti concreti – afferma l’ex sindaco di Patrica, StefanoBelli, – voglio ricordare che la prima riunione, per affrontare il problema, la tenemmo ai primi dello scorso mese di giugno (e allora si parlò di un problema con il geologo). Successivamente il consigliere regionale Buschini ha assicurato che a gennaio sarebbe stata espletata la gara. E invece, non si è mosso niente.

E’ grave il disinteresse . il tutto dimosta le tante “Bugie Politiche”che riferisce Lucio Fiordaliso ai Patricani, per prendersi qualche voto.

Chi e’ passato in quella zona ( vedasi il candidato Sindaco Fiordaliso e il consigliere Regionale Buschini), non si siano fermati. Perché era un’utile occasione per rendersi conto di come la abbiano dimenticato il nostro territorio e, in particolare, di come una frana (quella sulla Monti Lepini) sia ancora in stato di abbandono. A questo punto vorrei sapere se questi amministratori regionali eviteranno (in futuro) anche Frosinone, dove persiste la frana del viadotto Biondi. Una buona Amministrazione si vede anche da come gestisce le criticità e non soltanto dalla politica degli annunci, degli spot su cui, è evidente, questa giunta regionale è imbattibile».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Un “Buon governo” (come lo chiamano) dovrebbe assumersi le proprie responsabilità e non evitare di fare un sopralluogo lì dove una frana minaccia non solo i cittadini, ma anche le attività commerciali di Patrica che si snodano lungo la Monti Lepini. Vorrà dire - conclude Stefano Belli - che dopo aver vinto le elezioni inviteremo direttamente tutta la giunta a venire a Patrica. Con gli scarponi e non con le auto blu, perché a noi patricani piacciono gli amministratori-operai, che lavorano sul territorio e non quelli che si rinchiudono dentro le sedi di partito».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la nuova mappa del contagio ridisegnata dalla Prefettura di Frosinone

  • Coronavirus, le mappe del contagio: positivi e deceduti dei Comuni in provincia di Frosinone

  • Sesso in strada durante la quarantena, ragazza ciociara beccata e denunciata

  • Coronavirus, test rapidi per tutti: la Regione Lazio invoca un'unica strategia nazionale

  • Coronavirus, infermiera positiva 'evade' dalla quarantena e torna al lavoro in ospedale

  • Coronavirus, contagi in discesa in Ciociaria. Oltre a due malati oncologici, deceduto un paziente della Città Bianca

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento