Regione Maltempo: criticità idrogeologica per temporali codice giallo da mezzanotte e per 24 ore

Le zone di allerta interessate sono roma, bacini costieri sud e bacino del liri

pioggia_610x5841

Le zone di allerta interessate sono roma, bacini costieri sud e bacino del liri

“Il Centro Funzionale Regionale ha emesso oggi un bollettino di criticità idrogeologica e idraulica che riporta una valutazione di criticità codice giallo per rischio idrogeologico per temporali a seguito di precipitazioni previste: isolate, anche a carattere di rovescio o breve temporale. Le zone di allerta interessate dalla mezzanotte di domani 2 aprile e per le successive 18-24 ore sono Roma, Bacini Costieri Sud e Bacino del Liri.

La Sala Operativa Permanente della Regione Lazio ha emesso l'allertamento del sistema di Protezione Civile Regionale e invitato tutte le strutture ad adottare gli adempimenti di competenza. Si ricorda che per ogni emergenza è possibile fare riferimento alla Sala Operativa Permanente al numero 803.555''. Lo comunica in una nota la Regione Lazio.

MEMORIA, DA DOMANI ZINGARETTI E SMERIGLIO AD AUSCHWITZ CON 360 STUDENTI DELLE SCUOLE DEL LAZIO

Parte domani il “Viaggio della Memoria 2017” della Regione Lazio che prevede la partecipazione di 360 studenti accompagnati da 91 docenti provenienti da 90 scuole e centri di formazione professionale del territorio regionale. Il viaggio di quest’anno è dedicato alla memoria di Primo Levi di cui ricorre ad aprile il trentesimo della scomparsa.

Al viaggio prendono parte il presidente Nicola Zingaretti, il vicepresidente Massimiliano Smeriglio, Ruth Dureghello, presidente della Comunità Ebraica di Roma, Marcello Pezzotti, direttore scientifico Fondazione Museo della Shoah, Mario Venezia, presidente Fondazione Museo della Shoah, e i testimoni della Shoah, le sorelle Tatiana e Andra Bucci e Sami Modiano. I ragazzi trascorreranno tre giorni, dal 2 al 4 aprile, a Cracovia (ex Ghetto e Sinagoga) e nei luoghi simbolo delle deportazioni e dello sterminio nazista, i campi di Auschwitz e Birkenau, per approfondire tutti gli aspetti legati ad una delle pagine più drammatiche del secolo scorso.

“Questi giorni nei luoghi dell’orrore rappresentano un vero e proprio viaggio nella storia – dichiara il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti – e l’impegno della Regione in questo senso sarà sempre vivo per trasmettere ai più giovani il valore assoluto della Memoria. I viaggi che abbiamo fatto in questi quattro anni, portando sui luoghi della Memoria oltre 2mila studenti, hanno consentito di formare una nuova generazione di testimoni in grado di relazionarsi e di guardare al futuro con la consapevolezza di ciò che è stato. Ogni anno – conclude il presidente – teniamo particolarmente a questo viaggio con le scuole di tutto il Lazio perché sia soprattutto un momento di riflessione e apprendimento per la costruzione di un futuro migliore”.

“E’ il quarto anno che questa Amministrazione – spiega il vicepresidente con delega alla Scuola, Massimiliano Smeriglio - organizza il Viaggio della Memoria con i ragazzi e le ragazze delle scuole e dei centri di formazione professionale della Regione Lazio. Un impegno che avevamo preso all’inizio dell’esperienza regionale e che si fonda su una ragione semplice: questi viaggi, il rapporto con i testimoni, la visita dei luoghi della Shoah, hanno segnato il percorso di crescita di centinaia di ragazzi in questi anni. E anche i 360 ragazzi che parteciperanno a questa esperienza nei prossimi giorni, diventeranno a loro volta testimoni della Memoria in un passaggio del testimone generazionale che è una delle sfide che abbiamo davanti”. Lo comunica in una nota la Regione Lazio.

FORLANINI; REGIONE LAZIO: RINASCERA’ DOPO ANNI DI ABBANDONO E INCURIA RESTANDO PUBBLICO

“Dopo anni di abbandono e incuria il Forlanini rinasce e resterà pubblico. Prosegue infatti il progetto di valorizzazione dell`ospedale Forlanini, varato a dicembre dalla Giunta regionale con l`obbiettivo di sottrarre al degrado l`imponente complesso sulla via Portuense.

Anche il TAR del Lazio ha respinto la richiesta di sospensiva relativa al ricorso, d’iniziativa popolare, per l’annullamento della delibera regionale n. 766 del 13 dicembre 2016 sulla valorizzazione del compendio immobiliare “ex Ospedale Carlo Forlanini.

L’ordinanza del TAR ha rafforzato la volontà dell’amministrazione regionale a proseguire l’opera di risanamento del Forlanini attraverso un progetto pubblico, con il coinvolgimento delle istituzioni interessate e dei cittadini. Proprio per ascoltare le esigenze prioritarie del territorio è stato lanciato il portale Nuova vita per il Forlanini attraverso cui i cittadini potranno esprimersi su servizi prioritari, tra cui quelli sociosanitari, culturali, relativi all’ordine pubblico e alla sicurezza oltre alla possibile destinazione per sedi amministrative pubbliche e sedi universitarie, come previsto dalle norme tecniche di attuazione del Piano Regolatore del Comune di Roma per quanto riguarda i servizi pubblici di livello urbano.

Nelle ultime settimane durante gli incontri con i comitati e le realtà territoriali è già emersa la volontà dell’amministrazione regionale di proseguire il percorso di valorizzazione dell’intero complesso attraverso un tavolo partecipato con tutti i soggetti pubblici, comitati, associazioni e cittadini per raggiungere una decisione condivisa con l’obiettivo di valorizzare il Forlanini mantenendone sia la proprietà che la destinazione pubblica”. Lo comunica in una nota la Regione Lazio.

TERREMOTO, ZINGARETTI: AL VIA CAMPAGNA PER VALLI REATINE, È TEMPO DELLA RINASCITA

“Da domani alla Maratona di Roma parte la compagna turistica di promozione delle Valli Reatine. Dopo il terremoto è il tempo della rinascita". Lo dichiara su twitter il Presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Operazione “Gli Intoccabili”, arrestate altre cinque persone

  • Colleferro, operaio morto nella discarica: indagato l'autista del compattatore

  • Cassino, bus tampona compattatore dei rifiuti, grave l'autista (foto)

  • Colleferro, operaio muore all'interno della discarica di Colle Fagiolara

  • Piglio-Anagni, rifiuti e mazzette. Gare vinte grazie a soldi ed auto a noleggio al tecnico comunale

  • Cassino, 'movida' da panico tra grida, pugni e colpi di pistola in aria

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento