Veroli, la senatrice Maria Spilabotte al convegno Anuu “gestione e proposte per una caccia migliore”

La Senatrice Maria Spilabotte ha partecipato Sabato 10 Settembre al convegno "Gestione e proposte per una caccia migliore" che si è svolto a Veroli presso il Centro Fiere Crispino.

maria-spilabotte

La Senatrice Maria Spilabotte ha partecipato Sabato 10 Settembre al convegno "Gestione e proposte per una caccia migliore" che si è svolto a Veroli presso il Centro Fiere Crispino. L'iniziativa è stata promossa dall'ANUU Asssociazione dei Migratoristi per la conservazione dell'ambiente. Relatori Vladimiro Boschi (Vicepresidente nazionale Anuu), Renato Antonucci (Membro assemblea ATC FR1), Paolo Crocetta (Segretario regionale Anuu), Mario Ceccarelli (delegato provinciale), Erasmo Di Lorenzo (Presidente Circolo Anuu Giglio di Veroli), Francesco Cerro (Presidente Regionale Anuu). Spiega la Senatrice Maria Spilabotte: "Ho partecipato con piacere al convegno perchè ha affrontato i temi cari alle associazione venatorie ma soprattutto il problema della caccia ai cinghiali, tematiche sulle quali spesso la politica evita di prendere posizioni poichè sono argomenti divisivi per via delle posizioni delle associazioni ambientaliste. Io credo che la politica non debba sottrarsi al confronto e soprattutto ha l'obbligo di governare tutti i processi e debba saper affrontare anche questioni controverse. Il metodo migliore è sempre il confronto ed anche in questo caso bisogna cercare di valutare tutte le angolazioni del problema. Ritengo che anche i cacciatori possano essere a tutela dell'ambiente, l'importante è definire delle regole per far si che chi ha questa passione possa continuare a coltivarla nel rispetto della natura, così come ritengo sicuramente utili interventi per favorire l'abbassamento del costo della caccia che è diventata negli ultimi anni quasi una pratica di elite proprio a causa dei costi elevati. Inoltre credo sia fondamentale affrontare il problema dei cinghiali: sono troppi, non trovano più cibo nelle montagne e stanno invadendo non solo le campagne ma anche le città, arrecando danni agli agricoltori e disagi a tanti cittadini. Sicuramente occorre dare maggiore possibilità alle squadre di cacciare i cinghiali per arginare questo problema. Infine, ho dato la disponibilità a confrontarmi nei luoghi istituzionali ed ho invitato l’associazione a scrivere al Presidente della commissione ambiente ed agricoltura per essere ricevuti in audizione in modo che possano esprimere le istanze delle associazioni venatorie che però devono avere la capacità di fare sintesi presentandosi con proposte unitarie anche per facilitare il compito di tutti noi parlamentari".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente nella notte, muore un 37 enne di Colleferro

  • Colpaccio della Polizia, imprenditore arrestato con un chilo di cocaina e una pistola

  • Coronavirus, chiusa un’azienda che lavora il ferro a Morolo

  • Maxi operazione anticamorra, un arresto in provincia di Frosinone

  • Centraline per auto contraffatte, azienda ciociara nei guai: 29 denunciati

  • La Dea bendata bacia di nuovo la Ciociaria. Vinti 200 mila euro con un gratta e vinci

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento