A Valmontone, grande successo per la festa dei nonni nel centro anziani

E’ stata una serata bella e genuina quella vissuta al centro anziani di Valmontone per la “I Festa nazionale delle nonne e dei nonni”. Dopo la santa messa, il sindaco Alberto Latini e il vice sindaco Eleonora Mattia hanno fatto gli onori di casa...

E’ stata una serata bella e genuina quella vissuta al centro anziani di Valmontone per la “I Festa nazionale delle nonne e dei nonni”. Dopo la santa messa, il sindaco Alberto Latini e il vice sindaco Eleonora Mattia hanno fatto gli onori di casa, spiegano i motivi che hanno spinto il Comune a far propria questa festa

che, istituita con legge nazionale nel 2005, cade nel giorno in cui la Chiesa ricorda gli Angeli custodi che, come i nonni e le nonne, curano e proteggono i bambini.

“Quando Eleonora Mattia me l’ha proposto – afferma il sindaco – sono stato subito entusiasta visto che conosco bene il grande lavoro che i nonni compiono all’interno delle famiglie e sono felice di poter condividere con loro questo bel momento”.

Oltre a don Gigi, sono presenti alla manifestazione anche il capogruppo di Libera Valmontone, Giulio Pizzuti, e l’assessore Luigi Ruggeri. Alla Mattia spetta il compito di leggere la pergamena dedicata ai nonni e alle nonne, “per essere ancora parte attiva e propositiva della città”, prima di dare la parola al professor Musacchio che ha presentato i numeri che confermano un ruolo, quello dei nonni appunto, fondamentale nella gestione della famiglia e nella crescita dei bambini. Tra i dati più interessanti spicca la percentuale del 63%, per le visite mediche in cui il piccolo è accompagnato dal medico da uno dei nonni, e quella del 55% delle mamme che affidano ai nonni i propri figli.

Intanto i bambini portano sul tavolo centrale i dolci che hanno realizzato insieme ai nonni per il premio “Faccio un dolce con nonno o con nonna”, e vengono poi chiamati – bambino e nonna – dalla Mattia e da don Gigi per ricevere il premio. In un angolo della sala, guidati dai maestri dell’associazione Insieme per l’arte, baby artisti si dedicano alla pittura a tempera di dipinti da regalare ai nonni, in un clima di grande euforia e familiarità. Delicato e pieno di amore l’intervento del ‘maestro’ Cocchia che chiede la parola per sottolineare una cosa: “E’ vero che i nonni fanno tanto per i loro nipoti ma ancora di più è quello che fanno i nipoti per noi. Ci basta vederli e passare qualche minuto con loro per sentirci giovani e pieni di forza e di entusiasmo”.

La serata prosegue con la cena sociale e qualche ballo tutti insieme. Una festa vera, sentita da tutti, che commossi ringraziano l’Amministrazione per questo bel momento.

Potrebbe interessarti

  • Ferentino, gioca un euro al "Million Day" e si porta a casa un milione

  • Cassino, ecco le zone dove lunedì 19 e martedì 20 mancherà l'acqua

  • Spazio, c'è la firma della brillante astronoma frusinate Sara Turriziani sul telescopio Mini-EUSO

  • Pontecorvo, la città saluta il tenente De Lisa

I più letti della settimana

  • Trovato morto in un lago di sangue dall'anziana mamma, fissati i funerali di Corrado Romoli

  • Atina, fa un incidente con l'auto delle Poste e si scopre che a bordo c'è anche la madre, denunciata

  • San Cesareo, presunto caso di malasanità dietro la morte dell'ex sindaco Panzironi. Disposti i funerali

  • Segni, la città piange il caro Giampaolo Tummolo

  • Paliano, morte di Mario Martini, automobilista serronese indagato per omicidio stradale

  • Sora, l'omelia 'sovranista' di don Donato durante la processione di San Rocco (video)

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento