Cassino, bagarre in consiglio: “ci hanno messo il bavaglio”

In una nota alla stampa Salvatore Fontana (orgoglio cassinese) denuncia quanto successo nell’ultima seduta

"Quello che è successo ieri in consiglio comunale ha dell'incredibile. Non abbiamo altre parole per definire l'atteggiamento sprezzante della maggioranza: ci hanno messo il bavaglio attraverso tecnicismi non previsti dal regolamento". Lo dichiara il consigliere comunale del gruppo Orgoglio Cassinese, Salvatore Fontana.

"Nei prossimi giorni invieremo la dovuta documentazione a Sua Eccellenza il Prefetto della Provincia di Frosinone, Ignazio Portelli. Vogliamo mettere al corrente gli organi competenti del comportamento anti-democratico da parte del Sindaco e della sua maggioranza. Ma soprattutto dell'atteggiamento connivente del presidente del Consiglio Comunale che proprio il compito di essere garante della democraticità delle discussioni interne all'aula e super partes. 

Non permettere la discussione di un provvedimento importante quale la rigenerazione urbana, dopo che in campagna elettorale se ne sono tutti riempiti la bocca, solo e soltanto perchè era una proposta dell'opposizione è un atto gravissimo. A nostro avviso lo hanno fatto perché non avevano gli argomenti per poter dibattere e lo hanno dimostrato con l'atteggiamento avuto dopo la conclusione del mio intervento. Peccato, Cassino ha perso un occasione, ma nessuno pensi che tappandoci la bocca attraverso cavilli adir poco discutibili ci impedisca di proporre contributi concreti per la crescita della nostra città", ha concluso il consigliere comunale del gruppo Orgoglio Cassinese, Salvatore Fontana. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I dettagli del tentato omicidio. Dopo la discussione, lo sparo alla testa mentre era in auto

  • Fiuggi, spaccio tra i vicoli del centro anche a minorenni. Ecco chi sono i quattro arrestati

  • Piedimonte, in carcere per anni da innocente ottiene il risarcimento dei danni

  • Pensava di essere povero, invece era titolare di ben nove ditte di trasporti, disabile raggirato

  • Cassino, gli arriva una cartella da oltre 1000 euro dopo una firma di un corriere

  • Morolo, scontro tra auto e bus, Ivan De Santis di 27 anni non ce l'ha fatta

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento