Cassino, rimpasto in Giunta: arrivano Maria Iannone e Chiara Iadecola (foto e video)

Le due professioniste, con grande esperienza nei rispettivi settori lavorativi, sono andate a sostituire Paola Verde e Nora Noutry. Ancora top secret il nome del vice sindaco

Habemus Giuntam: il sindaco di Cassino Carlo Maria D'Alessandro ha sciolto le riserve e nominato i nuovi assessori. Dopo l'azzeramento a sorpresa dalla scorsa settimana. Dopo l'onda di sdegno causata dalle presunte dichiarazioni dell'ex vice sindaco e assessore alla Polizia Locale, Carmelo Palombo. E se il sindaco ha nominato i sostituti di Paola Verdi e Nora Noury, rispettivamente assessori uscenti al commercio ed alla pubblica istruzione, per quanto riguarda la nomina del suo vice ancora mantiene il più stretto riserbo. Perchè la nomina deve essere comunque in seno al 'carroccio'. E la cacciata di Carmelo Palombo sembra non è stata gradita da Matteo Salvini e dai vertici regionali e provinciali.

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Iannone e Iadecola le new entry

Maria Iannone, professoressa di lettere e stimata negli ambienti della cultura provinciale, dovrà quindi occuparsi del rilancio della Cultura in città e della Pubblica Istruzione. Chiara Iadecola (video in pagina), commercialista, è invece una neofita della politica. Scelta da Rosario Franchitto che ha puntato i piedi contro tutto e tutti, Chiara andrà ad occuparsi del delicato settore del commercio e dell'industria. Confermati invece gli uscenti Beniamino Papa, all'Urbanistica; Benedetto Leone, ai Servizi Sociali; Dana Tauwinkelova alla Manutenzione ed ai Servizi Sociali ed il professor Ulderico Schimperna al Bilancio.

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Mercoledì la nomina del vice sindaco

Il sindaco ha preso tempo. Ancora 48 ore per riflettere sul nome che la Lega ha proposto. Un nome che dovrà essere all'altezza ed avere la caratura politica del defenestrato Carmelo Palombo. Una scelta non facile in un momento storico nel quale la Lega intende far prevalere i diritti acquisiti grazie ad un trionfo elettorale che ha decimato partiti e spedito a casa leader storici.

Allegati

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bimba tolta alla madre, irruzione dei poliziotti nella casa famiglia

  • Arce, 42enne trovato privo di vita in un'auto. Ecco chi è la vittima

  • Suora indagata, un'altra mamma racconta: "faceva dormire mia figlia nel letto intriso di urine"

  • Marco Luccarelli è scomparso da una settimana. L'appello del padre: "aiutatemi a ritrovare mio figlio"

  • La moglie muore in ospedale, il marito indagato per maltrattamenti e lesioni

  • Sanità, addio codice rosso nei Pronto Soccorso. Dal 2020 i numeri sostituiranno i colori

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento