Cassino, scritte sui muri contro Salvini, la Lega ribatte

Netta presa di posizione arriva anche da parte dell’On. Francesca Gerardi che censura tali comportamenti del tutto antidemocratici

"Condanniamo le scritte di odio nei confronti della Lega, ma queste certamente non rappresentano un freno al progetto del nostro movimento di dare un futuro migliore a Cassino e al paese intero". Questo il commento del coordinatore cittadino della Lega Cassino Gianni Valente dopo le numerose scritte apparse sui muri della Città Martire contro la Lega e il suo leader Matteo Salvini: "Gesti che non fanno che fomentare l'odio sociale e che creano un danno al decoro della nostra città. Da parte nostra va la piena solidarietà nei confronti di Matteo Salvini e l'invito a far tornare la discussione politica nei binari della correttezza democratica, quella che il nostro partito persegue da sempre. Non ci siamo mai tirati indietro accettando il confronto politico ma nelle sedi preposte perché mai la Lega scenderà al livello degli imbrattatori della città e dei divulgatori di odio sociale. Un aspetto lo voglio però sottolineare - conclude Valente - cioè che questi episodi non ci deprimono, al contrario ci danno ancor più forza e determinazione per andare avanti con il nostro progetto". Netta presa di posizione arriva anche da parte dell’On. Francesca Gerardi che censura tali comportamenti del tutto antidemocratici. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cassinate, muore a quarant'anni mentre guarda la tv

  • Due carabinieri investiti da una macchina che ha forzato il posto di blocco

  • Coronavirus, dallo "Spallanzani'' azzerano per ora anche i presunti casi di Frosinone

  • Coronavirus a Colleferro, una giornata di allarmismi ingiustificati. Ecco cosa è successo

  • Cassino, cade in un tombino lasciato aperto e si rompe la faccia

  • Inchiodato l'autore del pestaggio al Fornaci Village

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento