Cassino, ancora caos strisce blu. “Pronti allo scontro per la tutela dei lavoratori”

L’Ugl chiede un confronto su contratto e retribuzioni

“Contratto e retribuzioni non vanno messi in discussione altrimenti sarà scontro duro, chiediamo subito un incontro per chiarire i punti che riteniamo fondamentali per i lavoratori ed il buon funzionamento del servizio”. Il Segretario Generale dell’UGL Frosinone Enzo Valente tuona nei confronti dell’amministrazione comunale che sin dal suo insediamento, ha sempre evitato il confronto con le organizzazioni sindacali sugli ausiliari.

“Siamo concordi sul fatto che il servizio debba ripartire al più presto – commenta Valente – ma auspichiamo che il sindaco e l'assessore competente convochino subito un incontro a tre (comune, società, sindacati), affinché si possa fare chiarezza sul contratto applicato e le retribuzioni, aspetti certamente non di secondo ordine che interessano lavoratrici e lavoratori. Siamo pronti allo scontro ricordando al sindaco la lotta durata mesi da parte delle organizzazioni sindacali a sostegno degli ausiliari per fare in modo che nel bando fossero contemplate le clausole a garanzia del contratto e dei livelli occupazionali.

In merito al precedente bando delle strisce blu, l'attuale primo cittadino – sottolinea il segretario UGL – essendo a quel tempo assessore al bilancio della giunta Petrarcone ricorderà certamente come l'applicazione di un contratto diverso da quello previsto abbia comportato la perdita di importanti pezzi di retribuzioni. Non siamo disposti a deroghe che mortifichino lavoratrici e lavoratori, da troppi anni ormai in una condizione di precarietà e incertezze. Salera - ammonisce Valente - non si allinei alla logica della Regione Lazio che, soprattutto nella sanità, da anni propone bandi costantemente al ribasso rendendo spesso ridicole le retribuzioni degli operatori del settore”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bimba tolta alla madre, irruzione dei poliziotti nella casa famiglia

  • Arce, 42enne trovato privo di vita in un'auto. Ecco chi è la vittima

  • Suora indagata, un'altra mamma racconta: "faceva dormire mia figlia nel letto intriso di urine"

  • Sanità, addio codice rosso nei Pronto Soccorso. Dal 2020 i numeri sostituiranno i colori

  • Alatri, Francesco Scarsella accusato di omicidio stradale sconterà la pena ai domiciliari

  • Si rompe una gamba, chiude il negozio e lo scrive su un avviso che diventa virale in rete (foto)

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento