Ceccano, Marco Corsi sale sul ring, sfiderà Caligiore alle prossime Amministrative

L'ex presidente del Consiglio comunale ufficializza la sua candidatura alle elezioni comunali del 2020. Appoggio dal Psi e dal Pd

Ha già indossato i guantoni da boxe ed è pronto a salire sul ring per sfidare l'uscente sindaco di Ceccano alle prossime elezioni amministrative 2020. Una sfida al momento a due tra Marco Corsi e Roberto Caligiore. L'ex presidente del Consiglio comunale ceccanese, tra i firmatari della mozione di sfiducia al primo cittadino fabraterno, ieri ha ufficializzato la sua candidatura presentando in conferenza stampa le 4 liste civiche che lo sosterranno. Con lui si sono presentati l'ex vicesindaco di Ceccano, Fiorella Tiberia, Angelino Stella e l'ex amministratore Pietro D'Annibale. Confermate le adesioni dell'ex consigliere comunale Tonino Aversa e dell'ex assessore al Commercio, Arianna Moro e presto potrebbero esserci new entry.

Dialogo aperto con tutti

"Il mio progetto per Ceccano - ha spiegato Corsi - vuole ridare valore e lustro a questo paese. Ridare la comunicazione e la trasparenza che a mio avviso sono state carenti. Voglio dare a Ceccano molto di più di quanto è stato dato in passato dal'ex sindaco, con un progetto civico aperto a 360 gradi sulle problematiche della città e che sia in grado di aggregare moderati, di centro, ma anche di sinistra e destra". Il candidato a sindaco si è detto pronto a dialogare con tutti "per il bene del paese" anche con i partiti tradizionali.  Quindi il riferimento al progetto della città intercomunale proposto da Unindustria alla quale Corsi strizza l'occhio. "Ceccano non ne verrebbe sminuita, ma potrebbe trarre giovamento sia per quanto riguarda i servizi sia in tema di ambiente che dal punto di vista industriale e commerciale".

Il benestare di Pd e socialisti

Tornando invece all'apertura al dialogo non è tardato ad arrivare il benestrae sia il Pd che il Psi.  “I socialisti di Ceccano - ha dichiarato il segretario cittadino Antonio Ciotoli - manifestano apprezzamento per la proposta di impronta civica promossa da Marco Corsi nella conferenza stampa del 18 dicembre.

In particolare, il PSI sottolinea con favore la disponibilità manifestata da Corsi in merito al progetto di città intercomunale con il capoluogo e i principali comuni vicini, in netta discontinuità con la pervicace ostilità ribadita a più riprese dall’uscente Sindaco Caligiore.

Pertanto, i socialisti sosterranno la candidatura di Marco Corsi, in vista della costruzione di una agenda di governo che metta al primo posto la salvaguardia ambientale e la sanità, temi tradizionalmente cruciali per la comunità socialista nella città fabraterna.  A tal fine, parteciperanno alla prossima competizione elettorale con una propria lista recante il simbolo del PSI“.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Anche il Pd tramite il segretario Davide Di Stefano si schiera a sostegno del candidato a sindaco Marco Corsi. “Ritengo  valida e meritevole di sostegno la candidatura Civica di Marco Corsi a Sindaco di Ceccano registrata nella conferenza stampa del 18 dicembre. Interessanti le proposte elencate a partire dalla città intercomunale, sanità ed ambiente. Pertanto sulla mia proposta di sostegno alla candidatura di Corsi chiamerò ad esprimersi nei prossimi giorni il direttivo del circolo di Ceccano “.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la nuova mappa del contagio ridisegnata dalla Prefettura di Frosinone

  • Coronavirus, le mappe del contagio: positivi e deceduti dei Comuni in provincia di Frosinone

  • Sesso in strada durante la quarantena, ragazza ciociara beccata e denunciata

  • Coronavirus, test rapidi per tutti: la Regione Lazio invoca un'unica strategia nazionale

  • Coronavirus, infermiera positiva 'evade' dalla quarantena e torna al lavoro in ospedale

  • Coronavirus, contagi in discesa in Ciociaria. Oltre a due malati oncologici, deceduto un paziente della Città Bianca

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento