Cervaro, Pietro Pacitti e Laura Borraccio con il movimento Toti

Il 'Cambiamo' del governatore della Liguria approda anche in paese. Incontro-confronto con i leader Mario Abbruzzese, Pasquale Ciacciarelli e Danilo Magliocchetti

“Anche a Cervaro si inaugura il comitato promotore “Cambiamo! Con Toti. Perchè il cambiamento arriva dalla gente che intende dare una nuova linfa a questa società senza oramai più un vero punto di riferimento". Pietro Pacitti, già consigliere comunale della città, giovane ma con grande esperienza politica alle spalle, scende in campo perchè "io e le persone a me vicine crediamo fortemente in questo progetto, che ha lo scopo di parlare ad un elettorato disorientato e rimasto orfano, quello moderato, al popolo delle partite iva, di chi ogni giorno si alza per mandare avanti un’attività. Nasce, quindi, una nuova opportunità per dare voce a tutti coloro che non si sentono più rappresentati dai partiti cosiddetti tradizionali. Da oggi anche a Cervaro, gli uomini, le donne, e soprattutto i giovani che credono nella crescita, nello sviluppo, nella meritocrazia e nel futuro del nostro territorio hanno una nuova casa". Un evento che si è svolto in via Fontana di Marzo, e che ha visto la presenza dei referenti del Movimento: Mario Abbruzzese, coordinatore regionale, Pasquale Ciacciarelli e Danilo Magliocchetti.

Vicini ai deboli

Una squadra che si arricchisce anche di quell'indispensabile 'tocco rosa' che fa la differenza. A fare il vice coordinatore del Movimento sarà l'avvocato Laura Borraccio. La professionista, di spiccate qualità umane, si è sempre contraddistinta per il suo operato silente e discreto a tutela dei più deboli. Tanti progetti portati avanti: dall'assistenza alle donne maltrattate, all'adozione a distanza fino alla collaborazione con la comunità di Sant'Egidio.

La scelta

"Non nascondo che la mia presenza oggi qui un po' mi imbarazza ma mi gratifica per la fiducia accordatami. La mia esperienza in politica si è concentrata ad oggi tra le fila del centro sinistra  che non ha saputo interpretare le istanze moderate. Ecco perché  la mia scelta di aderire a questo neo partito di centro seppur di centro destra. Partendo dai singoli, valorizzando il territorio certamente Cambiamo potrà essere il collante per consentire alle istanze delle periferie, dei piccoli centri e nello specifico anche della città di Cervaro,  di giungere li dove, con un nuovo modo di fare politica, ovvero rappresentando concretamente la voce del territorio, si possano affrontare i temi che chiedono soluzioni di buon senso. La mia energia è pronta e la metto al servizio della gente che con noi vorrà, con Cambiamo, scrivere concretamente una nuova pagina del nostro territorio dimenticato oramai da troppo tempo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cassino, bus tampona compattatore dei rifiuti, grave l'autista (foto)

  • Weekend in Ciociaria, cosa fare sabato 16 e domenica 17 novembre

  • Colleferro, commozione e lacrime al funerale di Giuseppe Sinibaldi (foto)

  • San Vittore, terribile schianto in A1: giovane autista perde una gamba

  • Cassino, autista ferito e trasferito dopo ore: esposto dei familiari contro il pronto soccorso

  • Fuori in permesso, non fa ritorno al carcere di Frosinone. Ricercato un pericoloso detenuto

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento