Colleferro, i sindaci della zona protestano contro la proroga chiesta dalla Raggi per la chiusura della discarica

Circa una trentina i sindaci presenti per ribadire un secco e fermo "Sì" alla chiusura della discarica di Colle Fagiolara nonostante la richiesta della sindaca della Capitale

A Colleferro si è svolta oggi la pacifica protesta dei sindaci del comprensorio per ribadire il loro fermo e deciso “SI” alla chiusura di Colle Fagiolara, posta tra Colleferro e Paliano, senza tenere in considerazione la richiesta della sindaca di Roma e della Città metropolitana Virginia Raggi che invece vorrebbe tenere aperto il sito per un altro anno per permettere di scaricare anche i rifiuti romani.

Il confronto tra i sindaci presenti, circa una trentina, tra cui quelli di Colleferro, Paliano, Piglio, Zagarolo, Colonna, Segni, Gavignano, Gorga, Labico, Lariano, Capranica, Olevano Romano, San Vito Romano, San Cesareo, Rocca di Cave, Ceprano, Acuto Genazzano e il Vice Presidente dell’Anci, si è svolta presso l'IPIA. Intervento determinante quello del sindaco colleferrino Pierluigi Sanna che ha illustrato le problematiche insite in questa discarica ai suoi colleghi.

Il Sindaco Sanna ha infatti spiegato ai colleghi presenti che la sindaca di Roma Virginia Raggi ha chiesto un anno di proroga per la discarica di Colle Fagiolara,  senza pensare ai problemi che scaturiscono dal tenerla ancora aperta per un anno a discapito dei residenti del territorio vessati dall'odore nauseabondo e non solo. 

Il sindaco Sanna ribadisce "Ci risulta che la vera discarica di Roma sia Falcognana dove ci sarebbe tra l'altro la capacità di raccogliere oltre un milione di tonnellate di rifiuti. Noi non vogliamo neanche un centro di stoccaggio. La città di Colleferro ha dato moltissimo, con l’ambiente e con troppi morti sul lavoro. Ora basta! Come previsto dall'ordinanza del Presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti la discarica di Colle Fagiolara dovrà chiudere definitivamente il 15 Gennaio. Noi staremo qui a presidiare, se necessario, e gli altri colleghi sindaci a vigilare che la discarica sia chiusa come stabilito. Ha concluso Sanna.

Il vice presidente Regionale di Anci Lazio Gianpaolo Nardi, sindaco di Castel San Pietro, ha informato i sindaci presenti, che molto presto sarà convocato un Consiglio straordinario dell’Anci, per ribadire ancora un deciso "sì" alla chiusura della discarica, riunione che si dovrebbe fare tra fine dicembre e inizio anno 2020.

Nel dibattito che si è sviluppato sono intervenuti numerosi sindaci da Domenico Alfieri sindaco di Paliano che prendendo la parola ha confermato "Le nostra fasce valgono come quelle della Raggi! La salute dei nostri Ccttadini vale come quella dei cittadini Romani. Colle Fagiolara deve chiudere! Noi il 15 Gennaio saremo lì, di fronte ai cancelli di Colle Fagiolara e nessun Camion potrà più entrare." Anche il primo cittadino di Ceprano Marco Galli che ha affermato: “Roma ha prodotto e Roma deve provvedere”. Tutti i sindaci presenti hanno dato la loro disponibilità nel convocare dei consigli comunali èer l’approvazione di un ordine del giorno da inviare alla Regione e al Comune di Roma a sostegno della chiusura della discarica.

Ha chiuso gli interventi programmati la Consigliera Regionale Eleonora Mattia, che si impegnerà, da parte sua, a far svolgere la seduta di Commissione Regionale sui rifiuti sempre a Colleferro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Malore fatale lungo la strada per Montecassino, muore Enio Spirito

  • Pontecorvo, muore giovane finanziere, comunità sotto choc

  • Ceccano, è Marcello Pisa il morto trovato nel carrello. Nuovi dettagli raccapriccianti

  • Ceccano, Marcello Pisa morto non lontano dal carrello in cui è stato trovato

  • Scandalo alla Croce Rossa, il presidente denuncia ammanchi per 300 mila euro

  • Amazon a Colleferro, al via la selezione per i magazzinieri. Ecco come fare per candidarsi

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento