Colleferro, il sindaco Sanna e l'assessore Calamita dicono la loro sull'emergenza rifiuti e sul ruolo di Colle Fagiolara

"Riguardo i presunti camion in più, che a noi non risultano nè da Lazio Ambiente nè dai controlli della Polizia Locale, diciamo che se il tonnellaggio verrà esaurito prima del 31 dicembre allora vorrà dire che la chiuderemo prima"

"Ogni anno di questi tempi scoppia la questione dei rifiuti di Roma, è quasi un appuntamento fisso. Ci può essere qualsiasi ordinanza, qualsiasi tentativo di imposizione ma la questione è un altra.  La discarica di Colle Fagiolara non l'abbiamo certo nè aperta nè ampliata noi. La discarica ha un contratto ventennale che scade il 31 dicembre che non abbiamo firmato noi ed un tonnellaggio autorizzato che non abbiamo autorizzato noi. Se vogliono possiamo pubblicare tutte le delibere. Fa sorridere che ci attacchino le parti politiche che hanno realizzato tutto questo o che sono state e sono sodali. Roma a scaricare è sempre venuta quindi non c è nulla di nuovo, se non il tentativo di allarmare la nostra comunità su cose che nostro malgrado avvengono da anni, mancano gli argomenti e si gioca sulla paura: film già visto.

Riguardo i presunti camion in più, che a noi non risultano nè da Lazio Ambiente nè dai controlli della Polizia Locale, diciamo che se il tonnellaggio verrà esaurito prima del 31 dicembre allora vorrà dire che la chiuderemo prima.  A zingaretti ed alla Raggi scriverò chiedendo dove dobbiamo portare i rifiuti di Colleferro il giorno dopo che la nostra discarica sarà esaurita. Comunque la storia parlerà per gli uomini: c'è chi ha aperto discarica ed inceneritori e chi li ha chiusi e li chiuderà a stretto giro facendo anche il post mortem.  La città dei prossimi anni sarà radicalmente diversa da quella che trovammo nel 2015: raccolta differenziata fatta, inceneritori chiusi, discarica che sta per chiudere, bonifica arpa 2 che sta per iniziare. Per noi parlano i fatti".

Questa la nota del sindaco di Colleferro Pierluigi Sanna e del delegato all'ambiente Giulio Calamita sull'emergenza dei rifiuti romani e sui possibili sviluppi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fiuggi, polemica social per la battuta infelice di Max Tortora ai “Soliti Ignoti”

  • Coronavirus, le prime ordinanze dei Sindaci ciociari: quarantena per chi arriva dal Nord

  • Cassino sotto choc, muore dopo un grave malore il professor Raffaele Di Mambro

  • Cassinate, muore a quarant'anni mentre guarda la tv

  • Comandante della Polizia Locale muore durante la sfilata dei carri del carnevale

  • Maltempo, in arrivo vento forte e neve sulle colline della Ciociaria

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento