Crisi di governo: Antonio Pompeo in riunione al Nazareno

"La necessità di ridare dignità istituzionale e politica agli enti locali e, in particolare alle Province, è stato al centro dei numerosi interventi di questa mattina" ha sottolineato Pompeo

Il presidente della Provincia e sindaco di Ferentino, Antonio Pompeo, ha partecipato questa mattina alla riunione che si è tenuta nella sede nazionale del PD, in qualità di rappresentante nazionale dell'Upi

All'incontro con gli onorevoli Andrea Orlando, Paola De Micheli e Andrea Martella, sono stati convocati i segretari regionali e delle città metropolitane, sindaci, presidenti di Provincia e governatori. Tra i temi affrontati, in questo particolare momento della politica italiana, la questione delle Province, cui ha fatto riferimento, tra gli altri, anche Matteo Ricci, vicepresidente dell'Anci. 

"La necessità di ridare dignità istituzionale e politica agli enti locali e, in particolare alle Province, è stato al centro dei numerosi interventi di questa mattina al Nazareno - ha sottolineato Pompeo, membro dell'Upi nazionale - Funzioni chiare e maggiori risorse sono i punti chiave sui quali, come Upi, abbiamo sollecitato il Governo a intervenire, anche attraverso la sottoscrizione di un documento che in provincia di Frosinone ha firmato la quasi totalità dei primi cittadini. E oggi, insieme ai colleghi sindaci e presidenti di Provincia, lo abbiamo ribadito con forza proprio perché, nel delicato e difficile ruolo di amministratori, abbiamo il dovere e il diritto di dare risposte ai nostri territori e alla nostra gente. Dobbiamo recuperare l'orgoglio di amministrare Province e Comuni, uscire da una situazione di stallo in cui la classe politica è fortemente delegittimata e ritrovare la centralità perduta, con meno vincoli e più poteri. Abbiamo rimarcato la necessità che ci sia maggiore attenzione verso i territori. Ci aspettiamo che nel programma di Governo - ha continuato Pompeo - gli enti locali trovino uno spazio importante, così come chiediamo assoluta chiarezza e certezza amministrativa sul ruolo delle Province. Bene ha detto il collega Menesini, presidente della Provincia di Lucca - ha concluso - sottolineando lo sforzo messo in atto per non far fallire le Province e l'inevitabile caos che si creerebbe nel trasferire le competenze su strade e scuole. Ma servono investimenti per il rilancio, per dare risposte ai cittadini e per dimostrare la presenza fattiva delle istituzioni".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Arce, 42enne trovato privo di vita in un'auto. Ecco chi è la vittima

  • Cassino, è Guido Luciano il giovane trovato morto in un appartamento di via Garigliano

  • Suora indagata, un'altra mamma racconta: "faceva dormire mia figlia nel letto intriso di urine"

  • Mercoledì i funerali del camionista Francesco Spaziani, morto mentre si trovava in Francia

  • Alatri, Francesco Scarsella accusato di omicidio stradale sconterà la pena ai domiciliari

  • Finti posti di lavoro per truffare lo Stato, nuovamente arrestati Marco e Marcello Perfili

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento