Dragonetti: "Renzi è venuto in Ciociaria per raccontarci le favole"

Duro richiamo al senso di responsabilità dell'ex Premier da parte del Vice Presidente Nazionale Confederazione Italiana Imprenditori Imprese Servizi e Commercio

"La spettacolarizzazione di un evento, qual'è stato quello della venuta di Matteo Renzi, in treno, in provincia di Frosinone, avrebbe dovuto essere evitata dalla classe politica di questo territorio. Da imprenditore e come datore di lavoro - spiega in uyna nota Niki Dragonetti Vice Presidente Nazionale Confederazione Italiana Imprenditori Imprese Servizi e Commercio - di decine di persone che ogni mese attendono lo stipendio, non posso non sentirmi preso in giro da chi si limita a scattare selfie ed a fare 'inciuci' per tornaconti personali senza pensare che i cittadini e gli elettori sono stanchi, stufi di essere presi in giro".

Il mancato confronto con gli interinali FCA

"Se avessimo avuto dei rappresentanti politici con gli attribuiti avremmo dovuto assistere ad una scena molto semplice: Matteo Renzi messo a confronto con i 500 interinali Fca che sono stati cacciati dopo essere stati spremuti, per un'estate (rovente). Troppo semplice fare i passeggeri di un treno che solitamente percorre le rotaie di Cinecittà e non la tratta-disumana Cassino-Roma. Troppo semplice parlare di provvedimenti urgenti da adottare quando i provvedimenti avrebbero dovuto essere presi prima che accadesse l'irreparabile. Io sono un imprenditore prima di essere un politico e conosco perfettamente la situazione economica di questa provincia: siamo allo stremo. Ogni giorno viviamo una battaglia per correre dietro al pagamento dei fornitori, di un assegno o di un bonifico. Renzi non ci venga a raccontare favole. I fatti occorrono in questo territorio. Chi non è in grado di rispettare le promesse vada a casa e si porti dietro quell'utile carrozzone di parassiti che ogni giorno siamo costretti a vedere su giornali e social".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I dettagli del tentato omicidio. Dopo la discussione, lo sparo alla testa mentre era in auto

  • Cassino, gli arriva una cartella da oltre 1000 euro dopo una firma di un corriere

  • Alatri, Giancarlo Straccamore trovato morto nella sua abitazione

  • Raid notturno a casa della fidanzata dell'albanese che ha sparato ad un suo connazionale

  • Omicidio Mollicone, Lavorino alle Iene: "Serena uccisa dal brigadiere Santino Tuzi"

  • Buone notizie per l’ospedale di Frosinone, ostetricia e ginecologia premiati con due bollini rosa

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento