Arpino, il candidato a sindaco Gianluca Quadrini parla in piazza ed illustra i suoi progetti

"Nel primo anno della mia amministrazione realizzerò due parchi giochi, uno in città, l’altro in contrada Vallone a costo di farli con i miei soldi"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FrosinoneToday

“L’ordinaria manutenzione di un comune non può essere il cardine di una campagna elettorale”. Gianluca Quadrini lo ha ripetuto spesso durante il suo intervento ieri mattina in piazza Municipio: "Il dibattito spesso in questa campagna elettorale - ha commentato Gianluca Quadrini - è sul personale e non sui progetti, ma io sono qui per essere eletto, perché la gente di Arpino mi deve dare l’opportunità che ha dato negli anni agli altri candidati, chi per uno, chi per due mandati. Ho distribuito denaro in 19 comuni che ricadono nell’area della mia Comunità Montana, non vedo perché non possa farlo nella mia città, ne ho le capacità, ne ho le competenze. Non è presunzione la mia è solo la cronaca giornaliera del mio modo di fare politica, il mio modo di propormi nell’affrontare e risolvere i problemi. In questi anni ho cercato di dare dei finanziamenti per lo sport, per le infrastrutture ad Arpino, spesso non mia hanno neanche risposto e quando l’hanno fatto la frase che arrivava dal palazzo comunale la frase scritta a pugno era sempre la stessa “Grazie ma ci pensiamo noi”. Mi sono fidato, ma non è stato fatto nulla per il campo sportivo, per le strade, per i circoli ... nulla”. Quadrini ha poi concluso :”Una squadra che vince non si cambia, l’amministrazione Rea ne ha tenuti solo quattro di quella che ha governato Arpino in 5 anni, l’altra metà è qui nella mia lista, due assessori uscenti non si sono neanche ricandidati. Questo è quello chehanno messo sul tavolo loro, giudicate voi se dare fiducia a chi non si è fidato dei suoi può essere la continuità di questo paese.
Nel primo anno della mia amministrazione realizzerò due parchi giochi, uno in città, l’altro in contrada Vallone a costo di farli con i soldi miei. Ho una squadra competente e vincente, abbiamo solo bisogno della vostra fiducia”. Gianluca Quadrini sul palco ha ringraziato tutti i 60 candiati consiglieri: "Stanno lavorando per Arpino, il che è lodevole a prescindere dagli schieramenti”.

I più letti
Torna su
FrosinoneToday è in caricamento