Segni, continuano gli incontri del candidato sindaco Cesare Rinaldi sul territorio

“La nostra campagna elettorale è basata sulle idee e sui contenuti e non sullo screditamento degli avversari”

Domenica 20 maggio Cesare Rinaldi, esponente del centrosinistra, ha tenuto un comizio presso i giardini de “Jo Spassiggio” per continuare a spiegare il programma elettorale ed evidenziare i risultati più importanti della sua precedente azione amministrativa. Rinaldi, in apertura, ha evidenziato come il punto principale della campagna elettorale dei suoi avversari politici sia lo screditamento dell’avversario, metodo che lui rifiuta in modo assoluto.

Le cose fatte

“La nostra campagna elettorale sarà basata sulle idee, sui contenuti, sulla visione di città e territorio e non su sterili polemiche che fanno male a Segni e ai suoi cittadini - ha spiegato l’ex vicesindaco". Inoltre, ha parlato di quanto fatto durante il precedente mandato. Rimarcando le azioni messe in campo per la messa in sicurezza e l’efficientamento energetico delle scuole Don Cesare Ionta, Tommaso Falasca e Pantano - Fontanelle. Circa 2.000.000 di euro destinati a questi obbiettivi grazie all’ottimo lavoro svolto in collaborazione con gli enti sovra comunali.

I progetti concreti

Poi il piano del discorso si è spostato sulle cose da fare in caso di vittoria il 10 giugno prossimo: “Vogliamo realizzare un piano di recupero del centro storico, sulla base di una progettazione uniforme. La storia e la bellezza di Segni debbono essere valorizzate al massimo, in modo da diventare un importante viatico per il turismo ed il rilancio economico. La riqualificazione degli spazzi pubblici, con interventi strutturali in grado di trasformarli in centri di aggregazione”.

Gli impianti sportivi ed il nuovo PRG

Altro tema evidenziato riguarda la funzionalità degli impianti sportivi. “Quello di Segni è un patrimonio vastissimo che purtroppo non ha adeguate vie di accesso. Il piano regolatore generale prevede già una nuova strada a servizio di questi impianti, sarà cura della prossima amministrazione fare in modo che quest’opera fondamentale venga realizzata. Inoltre, vorremo realizzare una variante molto importante proposta da me – ha concluso Cesare Rinaldi - Variante che prevede la defiscalizzazione dell’IMU per le aree gravati da vincoli, per esempio quello idrobiologico. Questo e molto altro è contenuto nel programma che sta si sta presentato ai cittadini. Un programma snello, realizzabile, concreto, volto al benessere e al miglioramento della collettività”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente alla stazione di Ceccano, una persona finisce sotto al treno

  • Fiuggi, spaccio tra i vicoli del centro anche a minorenni. Ecco chi sono i quattro arrestati

  • Pensava di essere povero, invece era titolare di ben nove ditte di trasporti, disabile raggirato

  • Piedimonte, in carcere per anni da innocente ottiene il risarcimento dei danni

  • Weekend in Ciociaria, cosa fare sabato 7 e domenica 8 dicembre

  • Morolo, scontro tra auto e bus, Ivan De Santis di 27 anni non ce l'ha fatta

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento