Emergenza cinghiali, tragedia sfiorata tra Ceccano e Castro. Ciacciarelli a Zingaretti: "Sveglia"

In ballo ci sono le coltivazioni distrutte e le vite degli automobilisti che sempre più di frequente si scontrano con gli animali, ma dalla Regione nessun piano d'intervento

“Nonostante le innumerevoli interrogazioni rivolte dal sottoscritto a Zingaretti, devo, amaramente, constatare che nulla sia cambiato". Il consigliere regionale di Cambiamo, Pasquale Ciacciarelli, torna a gamba tesa sull'emergenza cinghiali. Il pericolo rappresentato dagli ungulati non solo per le coltivazioni, ma anche e soprattutto per gli automobilisti, sembra non incontrare l'attenzione della Regione Lazio che, come sottolinea Ciacciarelli "non intende porre un argine". Al massimo si limita a risarcirne gli esosi danni.

"Stamattina Roma, già invasa dai rifiuti, si è svegliata anche con i cinghiali in strada. Sabato sera tragedia sfiorata sulla provinciale Ceccano/ Castro dei Volsci, dove un automobilista di Pastena ha urtato contro la bestia. In tutto questo Zingaretti dorme. Intendo dare battaglia. Ogni anno la regione Lazio sborsa circa un milione di euro di rimborso per i danni provocati dai cinghiali. Sono soldi dei cittadini,ma a Zingaretti non importa nulla. Le persone sono barricate in casa, terrorizzate, perché imbattersi in quste bestie è ormai all’ordine del giorno, e per giunta, in pieno centro.

È un’emergenza che riguarda la provincia di Frosinone da nord a sud. Il problema, quindi, non è sorto oggi, ma diversi mesi fa, e nessuno vi ha posto rimedio. Sono mesi, infatti, che gli agricoltori subiscono gravissimi danni, insieme agli automobilisti. Cosa dobbiamo aspettare, una tragedia? In Consiglio regionale ho presentato un’articolata interrogazione al riguardo, richiedendo alla Giunta ed all’assessore all’agricoltura Onorati un intervento serio.  A leggere questi dati è evidente che nessun intervento risolutivo sia stato messo in campo. Mi batterò, come sempre, e mi farò sentire, ma chi di competenza dovrebbe mettersi la mano sul cuore e varare un piano d’ intervento serio, in ballo oltre al futuro dei nostri agricoltori ci sono vite umane". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, le prime ordinanze dei Sindaci ciociari: quarantena per chi arriva dal Nord

  • Fiuggi, polemica social per la battuta infelice di Max Tortora ai “Soliti Ignoti”

  • Cassinate, muore a quarant'anni mentre guarda la tv

  • Cassino sotto choc, muore dopo un grave malore il professor Raffaele Di Mambro

  • Coronavirus a Colleferro, una giornata di allarmismi ingiustificati. Ecco cosa è successo

  • Cassinate, nonna Teresa muore a distanza di poche ore dall'adorato nipote

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento