Ferentino, scuole in balia dei ladri. Veronica Rossi e Lega Giovani puntano il dito contro l'amministrazione

"Tutto ciò è indice di negligenza, chiediamo l’attenzione del sindaco e di tutta la giunta allo scopo di rendere più sicura la nostra comunità"

Maria Veronica Rossi

C'è un triste fenomeno che sta imperversando nella città di Ferentino ed è quello che riguarda i furti perpertrati all'interno delle scuole. L'ultiimo episodio è avvenuto nella notte tra domenica e lunedì ed ha interessato l'Istituto Tecnico Economico Martino Filetico, nella sede distaccata in località Sant'Agataqui i ladri si sono introdotti trafugando pc e provocando diversi danni. Secondo le informazioni raccolte i malviventi hanno violato svariati accessi partendo dal portone nel cortile sul retro della scuola, dopodiché si sono introdotti in una sala contenente alcune attrezzature didattiche e, successivamente, passando per una rampa di scale, sono giunti nella sala professori. Una volta lì hanno aperto i cassetti degli insegnanti e frugato tra i loro documenti. Successivamente sono andati in due aule informatiche, in entrambe hanno rubato diversi computer.

"Negligenza da parte dell'Amministrazione"

Sulla vicenda sono intervenuti la coordinatrice provinciale, Maria Veronica Rossi ed i ragazzi della Lega Giovani di Ferentino, che hanno puntato il dito contro l'Amministrazione del comune gigliato. "Questo - sottolineno in una nota - è solo uno dei casi che stanno terrorizzando gli studenti del territorio, dove si sono registrate altre effrazioni come quella alla scuola Giorgi-Fracco o come quella alla circonvallazione, nell’Istituto comprensivo Ferentino Uno. Purtroppo il ripetersi di questi fatti sottolinea il mancato provvedimento in merito e la negligenza dell’amministrazione, che dovrebbe occuparsi della sicurezza di tutti e, in particolare, dei giovani che nel nostro paese sono sempre più trascurati. Chiediamo pertanto l’attenzione del sindaco e di tutta la Giunta allo scopo di rendere più sicura la nostra città. Da tempo come Lega abbiamo chiesto al Sindaco maggiori controlli per una maggiore sicurezza, per l'intera comunità. Ultimamente Ferentino è protagonista di troppi atti illeciti, per questo vogliamo chedere un confronto con il primo cittadino, Antonio Pompeo. Al contempo vogliamo ringraziare le Forze dell'ordine per il loro constante lavoro”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Forte scossa di terremoto. Dopo la paura ecco le ordinanze di chiusura delle scuole

  • Operazione “Gli Intoccabili”, arrestate altre cinque persone

  • Colleferro, operaio morto nella discarica: indagato l'autista del compattatore

  • Colleferro, operaio muore all'interno della discarica di Colle Fagiolara

  • Omicidio Mollicone, la famiglia Mottola rompe il silenzio: "Innocenti, possiamo dimostrarlo"

  • Piglio-Anagni, rifiuti e mazzette. Gare vinte grazie a soldi ed auto a noleggio al tecnico comunale

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento