Ferentino, il Sindaco Pompeo emette e revoca le ordinanze emergenziali anti-PM10 nel giro di quattro giorni. Qualità dell’aria davvero migliorata?

In giornata il Primo Cittadino ha ritirato in un colpo solo quattro provvedimenti per l'abbassamento delle concentrazioni di polveri sottili. Nella cittadina del Frusinate, però, non c'è stato il decimo sforamento da inizio anno soltanto per un soffio

Il Sindaco di Ferentino Antonio Pompeo

I provvedimenti adottati dal Comune e la collaborazione dei cittadini ci permettono di revocare le ordinanze emergenziali, emanate negli ultimi giorni, sulla salvaguardia della qualità dell’aria - annuncia il Sindaco di Ferentino Antonio Pompeo - I livelli di Pm10 sono sensibilmente diminuiti e rientrati nei parametri consentiti dalla legge: per questo è stato possibile revocare le ultime ordinanze, ferme restando quelle precedenti sulle limitazioni al traffico veicolare, l'utilizzo degli impianti di riscaldamento e il divieto delle attività di combustione all'aperto”.

Le ordinanze emergenziali

Mercoledì 8 dicembre, alla luce dei cinque superamenti della soglia limite di polveri sottili nella prima settimana del 2020, il Sindaco Pompeo ha ribadito i divieti previsti dal Piano di intervento operativo per il risanamento della qualità dell’aria. Ha poi vietato, il giorno seguente, la circolazione nell’area urbana (Porta Montana, Bivio Vascello, Via Valeria, incrocio tra Via Consolare e Via Cavour, Via Antica Curia, Via del lerone) ai veicoli più inquinanti da venerdì 10.

Altri provvedimenti anti-PM10

Venerdì 10 il Sindaco ha fissato la circolazione a targhe alterne dalle 8.30 alle 18.30 dell’indomani, bloccando dapprima le pari. Sabato 11, inoltre, ha interdetto la sosta nei pressi delle scuole e l’attività sportiva all’aperto, nonché reso gratuiti i parcheggi comunali a pagamento sin dalla mattinata successiva. La stessa mattinata in cui, infine, ha lanciato un blocco totale del traffico in quella che sarebbe stata la “Domenica ecologica” del 15 gennaio. Tutto cancellato con un colpo di spugna.  

I livelli di PM10 a Ferentino

Ieri, 12 dicembre, la concentrazione di polveri sottili è stata di 50 microgrammi per metro cubo, ovvero il valore limite giornaliero da non oltrepassare per tutelare la salute pubblica. Soltanto per un microgrammo di PM10, quindi, non si è registrato il decimo superamento annuale. Di seguito, per completare il quadro nel mini-periodo di vigenza delle ordinanze emergenziale, le concentrazioni dei tre giorni precedenti (9, 10 e 11): 63, 71 e 65.

Il Sindaco sul dietrofront

 “La revoca - dice, dal canto suo, il Sindaco Pompeo - si è resa possibile grazie anche ai provvedimenti adottati dal Comune che hanno permesso un sensibile abbassamento delle polveri presenti nell'aria. Solo il gioco di squadra tra istituzioni e cittadini - aggiunge poi - è l’arma più efficace per combattere l’inquinamento in assoluta tutela della salute pubblica”. Da qui un sentito ringraziamento alla cittadinanza, che “ha dimostrato collaborazione e attenzione - sottolinea il Primo Cittadino - nonostante i disagi che purtroppo atti obbligatori determinano”.  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Revoca della...revoca?

“Nonostante la revoca - conclude il Sindaco di Ferentino - l'attenzione resta comunque alta per via delle condizioni meteorologiche previste per i prossimi giorni. Purtroppo l'assenza di precipitazioni e il livello, sempre ai limiti, delle Pm10 potrebbero richiedere l’adozione degli stessi provvedimenti già disposti. Rinnovo, dunque, l'invito alla collaborazione, perché la salute è un bene primario e dobbiamo difenderla tutti insieme".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Donna rom occupa appartamento di un anziano deceduto, i vicini si ribellano: scoppia la baraonda

  • Lotta alla prostituzione sullo stradone Asi. Multe a meretrici e “papponi”

  • Ceprano-Frosinone, maxi tamponamento tra due camion in A1. Diversi i feriti

  • Cassinate, schianto lungo la Casilina, un'auto ribaltata e un furgone distrutto (foto)

  • Cade in dirupo sui monti di Terelle, corsa contro il tempo dei soccorritori

  • Centraline per auto contraffatte, azienda ciociara nei guai: 29 denunciati

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento