Forza Italia, Gianluca Quadrini agli alleati: "Uniti contro Pd-5Stelle"

L’appello del vicecoordinatore regionale: “Il centrodestra fronteggi la nuova sinistra unitariamente”

Gianluca Quadrini

“Dobbiamo rispondere subito, anche a livello locale. Il centrodestra è maggioritario nel Paese e non possiamo permetterci spaccature o ripicche”. A parlare è Gianluca Quadrini, vicecoordinatore regionale di FI con delega alla provincia di Frosinone. Spiega Quadrini:”A livello nazionale si sta formando un nuovo centrosinistra e sono pronto a scommettere che l’intesa tra M5S e Pd verrà presto calata anche sui territori. Anticipiamoli e facciamo della provincia di Frosinone un laboratorio virtuoso.

L'appello di Gianluca Quadrini agli alleati

In Ciociaria le condizioni ci sono. Rivolgo un appello alla Lega e a Fratelli d’Italia affinché presto si torni ad un tavolo unitario attorno al quale preparare le nuove strategie. Per quanto riguarda Forza Italia, noi siamo qui, orgogliosi di poter dire che la nostra struttura è rimasta solida e attrattiva”. È un riferimento a quelli che hanno scelto di aderire a Cambiamo, tra i quali Mario Abbruzzzese, Pasquale Ciacciarelli, Tommaso Ciccone e Danilo Magliocchetti? Dichiara Quadrini: ”Non intendo fare alcuna polemica con persone con le quali ho condiviso un percorso politico lunghissimo ed esaltante. Dico soltanto però che quelli che hanno deciso di seguire Toti in Cambiamo sono gi stessi che lo avevano annunciato mesi scorsi. Voglio dire che non ci sono state sorprese”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Alleanza a livello locale

A livello nazionale, però, c’è una distanza notevole tra le posizioni di Matteo Salvini (Lega) e Silvio Berlusconi (FI), nota Quadrini:”A livello locale l’alleanza di centrodestra è andata avanti (e bene) perfino nei quattordici mesi di Governo pentaleghista. Alle provinciali del 7 aprile scorso, non dieci anni fa, il centrodestra si è dimostrato maggioritario con il voto ponderato, quello che ‘pesa’ il numero degli amministratori. Ritengo che quel dato si debba ripartire, perché gli amministratori vengono eletti sulla base del voto della gente. Fra le altre cose dobbiamo tenere le antenne dritte perché, attraversando la modifica della legge elettorale. Pd e Cinque Stelle puntano a depotenziare la nostra coalizione. Ci sono tutte le condizioni per dimostrare che i voti veri li abbiamo noi. A cominciare dalla Ciociaria”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' morto Guglielmo Mollicone, il padre che non ha smesso mai di lottare per la verità

  • Maxi blitz, ecco chi sono gli arrestati a capo della banda di spacciatori (foto)

  • Scontro frontale tra due auto lungo la Cassino-Formia: muore l'89enne Silvana Pellecchia

  • Ceccano, arrestati ‘Sandokan’ e due familiari. Hanno aggredito Morello, troupe di ‘Striscia la notizia’ e Carabinieri

  • Coronavirus, test sierologici. Ecco i 15 comuni della provincia di Frosinone scelti per l'indagine

  • Muore a 58 anni il carabiniere Vito Antonio De Vita. Lunedì i funerali

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento