Sanità, botta e risposta tra Abbruzzese e Zingaretti sui concorsi per la stabilizzazione personale precario

Il consigliere regionale: “Il presidente della Regione favorisce Latina a discapito di Frosinone”. Arriva la precisazione della Regione: “Per la provincia di Frosinone un bando di 146 unità da stabilizzare"

Acceso botta e risposta tra il consigliere regionale Mario Abbruzzese e il presidente della Regione Nicola Zingaretti. Motivo del contendere i concorsi per la stabilizzazione del personale sanitario precario. Il leader di Forza Italia ha accusato il governatore di favorire il territorio pontino continuando a dimenticare la Ciociaria, nonostante le strutture del Frusinate si trovino agli ultimi posti per attese e qualità del servizio.

Abbruzzese: “Favorita la provincia di Latina a discapito di Frosinone”

"È stato pubblicato martedì sul Bollettino ufficiale delle Regione Lazio n. 91 l'avvio dei concorsi per la stabilizzazione del personale precario in servizio presso la Asl di Latina. Si tratta complessivamente di 115 unità, 57 dirigenti medici e 58 tra infermieri e personale tecnico, che hanno tutti i requisiti previsti dalle norme nazionali. Bene per la provincia di Latina, ma ancora una volta la provincia di Frosinone è abbandonata a se stessa” ha dichiarato il consigliere regionale di Forza Italia Mario Abbruzzese. “Il governatore Zingaretti continua a dividere i cittadini in quelli di serie A e di serie B. Le strutture di Cassino, Sora, Alatri e Frosinone sono quasi al collasso. Servono medici, personale infermieristico, macchinari e tecnici specialistici. Le file dei pazienti nella provincia di Frosinone si allungano di giorno in giorno. Quando sarà il turno per il settore sanitario di questa provincia? In particolare nella provincia pontina saranno stabilizzati 11 medici di anestesia e rianimazione, 10 di medicina interna, 7 di radiodiagnostica, 5  di ginecologia  e ostetricia, 4 di chirurgia generale, 3 di neurochirurgia, 2 per ciascuna delle seguenti specialità: pediatria, otorinolaringoiatria, nefrologia, ematologia , chirurgia vascolare e cardiologia. Infine un posto per ognuna delle seguenti ulteriori specialità:  medicina fisica e riabilitazione, epidemiologia, endocrinologia, dermatologia e venerologia, anatomia patologica.  Per quanto riguarda il comparto le stabilizzazioni sono relative a 18 tecnici di radiologia medica, 11 di educatore professionale, 7  tecnici di laboratorio biomedico, 6  tecnici della prevenzione sui luoghi di lavoro, 6 fisioterapisti, 3 ostetriche e 3 tecnici di neurofisiopatologia, 2 ortottista, 1 logopedista e 1 dietista. Il commissario ad acta della sanità regionale e governatore Zingaretti parla di buon governo e continua con annunci e passerelle in previsione delle prossime elezioni. Dimentica ancora una volta che quello di cui lui parla ha a che fare con situazioni difficili e delicate che riguardano persone malate, le loro famiglie oltre, ovviamente, a tutto il personale sanitario della provincia di Frosinone che è costretto a fare i conti con numerose richieste di intervento che non sempre riescono ad essere offerte. Basta campagna elettorale con la salute delle persone e iniziative concrete anche per le strutture di Cassino, Sora, Alatri e Frosinone”  ha concluso il consigliere regionale di Forza Italia Mario Abbruzzese.

La risposta di Zingaretti

Il presidente della Regione non ci sta e  replica con immediatezza alle accuse mosse. “Il consigliere regionale Mario Abruzzese o non sa o mente sapendo di mentire. Per questa ragione” – attacca il presidente della Regione – “ribadiamo che le procedure per la stabilizzazione dei precari sono già in corso, i concorsi infatti sono stati già pubblicati sul Bollettino Ufficiale Regionale (BURL) del 28 settembre e del 17 ottobre scorsi per tutti coloro che rientrano nelle caratteristiche del DPCM nazionale. Nello specifico il bando riguarda 146 unità tra medici, professioni sanitarie e tecnici. Pertanto da parte della Regione Lazio non vi è stata, e non ci sarà, alcuna dimenticanza, piuttosto in provincia di Frosinone la stabilizzazione è già partita come dimostrano gli atti ufficiali attestanti che a Frosinone sono stati banditi in tutto 19 concorsi, che si sono svolti tra 16 ottobre e  il 17 novembre, l’ultimo riguarda la radioterapia e si svolgerà infatti domani”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le tolgono i figli, va in Comune e tenta di strangolare l'assistente sociale

  • Gratta un biglietto 'miliardario' e vince 500 mila euro

  • Tragico incidente nella notte, muore un 37 enne di Colleferro

  • Colpaccio della Polizia, imprenditore arrestato con un chilo di cocaina e una pistola

  • Dipendente comunale per dieci anni usufruisce della Legge 104 riservata agli invalidi ma era tutto falso

  • Coronavirus in Ciociaria, bollettino 29 giugno: altro caso positivo da accesso al pronto soccorso

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento