Assessore in quota Fratelli d'Italia, Pulciani e Vittigli sconfessano il consigliere Ferrara

I coordinatori provinciale e cittadino intervengono: "La sua è una dichiarazione del tutto personale. Il partito non ha chiesto poltrone"

La nomina di un assessore in quota Fratelli d'Italia è al centro del dibattito all'interno dello stesso partito. Ieri l'intervento del consigliere comunale Marco Ferrara che rivendica appunto quel posto in Giunta riservato ad un nome da lui indicato, così come da accordi con il sindaco Ottaviani, non riconoscendo un riferimento nell'assessore Pasquale Cirillo da poco entrato in FdI. Le sue dichiarazioni hanno però scatenato le immediate precisazioni a firma del coordinatore Provinciale Paolo Pulciani e del coordinatore cittadino Giuseppe Vittigli. Entrambi concludendo con il rimandare il discorso "nelle sedi oppurtune", ovvero nella sede della Federazione durante la riunione del direttivo prevista per lunedì.

"Non siamo per le poltrone"

"In relazione a quanto dichiarato dall’amico Marco Ferrara, mi preme sottolineare che la sua è, seppur autorevole, una posizione del tutto personale" precisa Vittigli. "I dirigenti del partito sia a livello cittadino che a livello provinciale non hanno ancora deciso se e quando incontrare il sindaco Ottaviani in merito alla questione assessorato. Non siamo un partito legato alle poltrone - sottolinea - e di conseguenza non siamo abituati a chiedere, ed infatti ad oggi non abbiamo chiesto nulla. Al momento, in virtù di accordi precedenti, FdI è presente nella segreteria del Sindaco, nella persona del sottoscritto, e pertanto non è in programma nessun incontro".

Sconfessato

Toni pacati quelli utilizzati dal coordinatore comunale che in realtà non tralascia di lanciare una frecciatina dritta al capogruppo consiliare. "Un consigliere comunale, che non si confronta con i vertici del partito ed agisce strettamente a titolo personale, non è utile né funzionale alla strategia politica ed amministrativa dello stesso. Purtroppo non è la prima volta che siamo costretti, sugli organi di stampa a sconfessare, il consigliere Ferrara che assume iniziative non in linea con il partito nè tantomeno concordate. È mia opinione che tali comportamenti siano ostativi al lavoro di avvicinamento svolto in questi anni e che ha prodotto ingressi di figure importanti, non ultimo l’assessore Pasquale Cirillo, sia nell’Amministrazione che nella politica militante. Invito pertanto il consigliere Ferrara a confrontarsi per problematiche del partito nelle sedi opportune, e per questo lo invito già da ora a presenziare al direttivo di lunedì 8 luglio alle ore 19 presso la sede del partito".

La decisione spetta al Circolo

Alle sue parole fanno eco quelle del coordinatore provinciale. "Chiarisco subito che il Partito che rappresento in Provincia, non condivide affatto le posizioni assunte e le dichiarazioni fatte dal consigliere comunale, con specifico riferimento alla posizione politica dell'assessore Cirillo. Questo partito è ben felice dell'adesione di nuovi amministratori capaci e onesti come l'Avv. Cirillo, ancorché, provenienti da altre esperienze politico- amministrative, ma che intendono perseguire i medesimi obiettivi di FdI, ovvero contribuire alla crescita del partito di Giorgia Meloni".  Per Pulciani l'indicazione di un eventuale altro assessore spetterebbe al Circolo cittadino le cui decisioni "sono assunte nell'interesse di un gruppo politico e non ad appannaggio di un singolo consigliere o di un singolo esponente di partito". Quindi l'invito rivolto a Ferrara riportare "tale dibattito all'interno delle sedi territoriali competenti, prime fra tutte il Circolo di Frosinone. Spero che presto l'equivoco generato da tali dichiarazioni possa essere definitivamente chiarito!"

Potrebbe interessarti

  • Una cerimonia a Cortina per ricordare Fabrizio Spaziani, il medico ciociaro precipitato con l'elicottero (foto e video)

  • Ferentino, gioca un euro al "Million Day" e si porta a casa un milione

  • Spazio, c'è la firma della brillante astronoma frusinate Sara Turriziani sul telescopio Mini-EUSO

  • Non è una provincia per turisti, il Sole 24 Ore spedisce la Ciociaria in fondo alla classifica nazionale

I più letti della settimana

  • Atina, fa un incidente con l'auto delle Poste e si scopre che a bordo c'è anche la madre, denunciata

  • Incidente con il trattore, muore Angelo Patrizi. Oggi i funerali

  • Cassino, rapina a mano armata in pieno centro

  • Paliano, morte di Mario Martini, automobilista serronese indagato per omicidio stradale

  • San Cesareo, presunto caso di malasanità dietro la morte dell'ex sindaco Panzironi. Disposti i funerali

  • Tir a fuoco in A1, code e rallentamenti tra Caianello e San Vittore (foto)

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento