Palazzi Ater a Selva Piana, fine dell'incubo per i residenti. Soddisfazione di Fratelli d'Italia

Partiti i lavori negli alloggi del Casermone per il ripristino della funzionalità degli impianti e di messa in sicurezza degli stabili

Si sta per mettere la parola fine ad una situazione di degrado che ha coinvolto le 52 famiglie residenti delle palazzine Ater in zona Selva Piana, nella parte bassa di Frosinone. Dopo le numerose segnalazioni, la richiesta di interventi avanzata anche dal coordinamento cittadino di Fratelli d'Italia, con Giuseppe Vittigli e Franco Napoli in prima linea, finalmente sono iniziati i lavori che permetteranno a chi abita negli alloggi popolari di vivere con maggiore serenità l'inverno ormai alle porte.

Era il mese di settembre quando avevamo raccontato dello stato in cui erano costrette a vivere le oltre 50 famiglie, per diverso tempo rimaste senza acqua né elettricità a causa di un guasto, si potrebbe dire inevitabile e prevedibile, considerando le fatiscenti condizioni degli impianti stessi come è possibile osservare dalle foto.

Una situazione surreale che aveva provocato un susseguirsi di disagi per i residenti molti dei quali bambini ed anziani, alcuni addirittura con difficoltà motorie e disabilità. Finalmente ora si è dato il via ai lavori per il ripristino della funzionalità degli impianti e di messa in sicurezza degli stabili che nel frattempo hanno subito anche danni causati dalle infiltrazioni e dalla muffa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Un grazie all'ingegner Trento - ha dichiarato Franco Napoli - che per conto dell'Ater ha preso in mano la situazione dando il giusto seguito all'iter burocratico necessario. Un ringraziamento che arriva anche dalla tante famiglie che hanno vissuto l'incubo. L'esito raggiunto è la dimostrazione che la sinergia tra persone, partiti, enti ed istituzioni è la giusta strada da percorrere per riuscire a risolvere i problemi".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' morto Guglielmo Mollicone, il padre che non ha smesso mai di lottare per la verità

  • Scontro frontale tra due auto lungo la Cassino-Formia: muore l'89enne Silvana Pellecchia

  • Maxi blitz, ecco chi sono gli arrestati a capo della banda di spacciatori (foto)

  • Coronavirus, test sierologici. Ecco i 15 comuni della provincia di Frosinone scelti per l'indagine

  • Cassino, si barrica in un bar e ferisce al volto un carabiniere

  • Muore a 58 anni il carabiniere Vito Antonio De Vita. Lunedì i funerali

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento