"Fuori chi tenta di sabotare il partito", in 42 firmano il documento della Lega

Si fa scudo comune contro i possibili dissidenti. Tra i firmatari l'onorevole Francesca Gerardi ed il senatore Gianfranco Rufa

Un documento su carta intestata della Lega Salvini Premier corredato da ben 42 firme, tra consiglieri comunali, coordinatori cittadini e provinciali, senza escludere i parlamentari in vetta ai nomi, per indicare "in maniera educata la porta" ad alcuni compotenti che ultimamente avrebbero manifestato comportamenti che farebbero pensare all'intenzione di voler sabotare il partito. I mittenti sono elencati in calce, i destinari non sono specificati, ma a quanto pare si tratterebbe di Andrea Amata, Giuseppe Patrizi, Domenico Crescenzi e Gianluca Borrelli.

Fiducia e lealtà

"Quando il silenzio rischia di essere valutato come se “chi tace acconsente“ allora l’orgoglio deve fare spazio alle parole che si trasformano in azione. In questi giorni, che qualcuno ha voluto dipingere come convulsi, è stata imbracciata la pala per lanciare fango sulla Lega ed i suoi rappresentanti istituzionali e sul territorio. Ebbene, oggi, è doveroso rispondere alle velate accuse che vorrebbero dare questo partito in probabile rotta di collisione con un iceberg. La Lega invece è un partito unito sugli obiettivi dettati da Matteo Salvini. La sua linea politica è chiara ed è condensata nelle sue parole e nelle sue azioni. “Dalle parole ai fatti”. Nel partito c’è fiducia verso i suoi dirigenti che con lealtà, trasparenza e onestà morale ed intellettuale stanno portando avanti il messaggio del Leader.

L'affondo

Se pochi, ed identificati individui, stanno scientemente tentando di sabotare il progetto politico a proprio uso, scorazzando nella prateria di consensi che raccoglie Matteo Salvini, saranno allontanati in maniera educata alla porta. Non si può permettere a pochi saltimbanchi politici di offendere tutti quegli elettori che con il loro convinto voto stanno dando fiducia ad un partito che dimostra di avere a cuore prima di tutto gli interessi generali del Paese Italia! Solo una politica che sia indirizzata a tali interessi potrà dare speranza a tutti e non solo a pochi privilegiati. Chi sta, o vuole stare in Lega, serve la Lega e segue i suoi principi. Chi non è d’accordo può trovare altre e più confortevoli posizioni in altri partiti! I nostri elettori sono il nostro vero patrimonio. Il loro voto è fondamentale per governare dagli Enti locali alla Nazione. Per tale motivo parole come servizio, militanza, fedeltà, onestà e lealtà rivestono valori fondanti per poter essere parte attiva della Lega! La Lega si serve, non ci si serve!!

I firmatari

On. Francesca Gerardi − Sen. Gianfranco Rufa − Guido D'Amico − Vittorio D'Ercole − Elvio Giovannelli Protani − Umberto Quarmi − Giorgia Nobili − Simona Girolami − Gianluca Ludovici − Quirino De Santis − David Desantis − Antonio Vitale − Lara Capitanio − Roberto Addesse − Maurizio Berretta − Maria Veronica Rossi − Stefano Bompiani − Silvestro Foggia − Marco Frabotta − Massimiliano Buttarazzi − Mauro Nafra − Serena Scarselletta − Vincenzo Antonelli − Giorgia Antonelli − Lucio Di Rienzo − Marco Di Rienzo − Marco Di Ruzza − Lucio Ferri − Vincenzo Lecce − Denise Caprara − Mario Sulpizio − Nicola Ottaviani − Enrico Cedrone − Sara Bruni − Maria Rosaria Rotondi − Carlo Gagliardi − Rossella Testa − Andrea Campioni − Mara Belli − Carmine Tucci − Giovanni Palazzi − Domenico Fagiolo

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bimba tolta alla madre, irruzione dei poliziotti nella casa famiglia

  • Arce, 42enne trovato privo di vita in un'auto. Ecco chi è la vittima

  • Suora indagata, un'altra mamma racconta: "faceva dormire mia figlia nel letto intriso di urine"

  • Marco Luccarelli è scomparso da una settimana. L'appello del padre: "aiutatemi a ritrovare mio figlio"

  • La moglie muore in ospedale, il marito indagato per maltrattamenti e lesioni

  • Sanità, addio codice rosso nei Pronto Soccorso. Dal 2020 i numeri sostituiranno i colori

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento