Il giornalino della ASL ciociara nel mirino delle opposizioni di Zingaretti

Abbruzzese (FI): "invece di far funzionare il sistema sanitario si spendono risorse per una rivista cartacea"

Il fatto che la realizzazione del giornalino della Asl di Frosinone sia stata deliberata di recente non può che destare sospetti elettoralistici, anche per i più sprovveduti. Infatti, stampare un giornalino di questi tempi significa vole arrivare ad un pubblico di lettori più ampio possibile visto che già attualmente oltre 85% delle persone sfogliano i giornali sul proprio telefonino. La minoranza regionale non si è lasciata "scappare" la decisione di Macchitella (commissario prefettizio nominato da Zingaretti alla Asl di Frosinone) per criticare quiesta decisione.

Risorse investite in modo sbagliato

"Invece di investire risorse per far funzionare a dovere il sistema sanitario locale la Asl di Frosinone si dedica all'editoria ed alla creazione di un "giornalino" dell'azienda come si evince dalla delibera 2380 del 28 dicembre 2017 in cui si approvano il nome, la veste grafica della testata e della copertina e ovviamente si da già mandato per le spese di registrazione al Tribunale". Lo ha dichiarato Mario Abbruzzese consigliere regionale di Forza Italia del Lazio e Presidente della Commissione Speciale Riforme Istituzionali.

E' iniziata la campagna elettorale

"Insomma che la campagna elettorale sia già entrata nel vivo si evince da questi "mezzucci" per diffondere il verbo di Zingaretti sulle vicende sanitarie che, ahinoi, ormai sono sfuggite di mano e che testimoniano come l'organizzazione concepita dal governatore sia del tutto fallimentare. Infatti la copertina allegata alla delibera non è altro che una pagina piena di spot tra cui la cosa che fa più sorridere è il titolo dell'inchiesta del mese: "Pronto soccorso, obiettivo efficienza totale".

Nel pronto soccorso dello Spazini malati in corridoio

E' risaputo infatti che l'efficienza dei Pronto Soccorso non è nemmeno parziale, altrimenti i pazienti non attenderebbero intere giornate per essere visitati e non resterebbero giorni in barella nei corridoi dei reparti. “E' certificata quindi la necessità della Asl di Frosinone di sperperare ulteriori denari in un progetto puramente propagandistico che di certo non cambierà le sorti dei bisognosi dei malati presenti sul territorio. Più che altro visto le condizioni drammatiche in cui versa il sistema sanitario locale sarà un giornalino di pura fantascienza a cui suggeriamo di dare un nome più specifico come ad esempio Cronache da Urania". Ha concluso Abbruzzese.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fiuggi, polemica social per la battuta infelice di Max Tortora ai “Soliti Ignoti”

  • Coronavirus, le prime ordinanze dei Sindaci ciociari: quarantena per chi arriva dal Nord

  • Cassino sotto choc, muore dopo un grave malore il professor Raffaele Di Mambro

  • Cassinate, muore a quarant'anni mentre guarda la tv

  • Comandante della Polizia Locale muore durante la sfilata dei carri del carnevale

  • Maltempo, in arrivo vento forte e neve sulle colline della Ciociaria

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento